Nokia si affida alle nanotecnologie per stupire ancora

I nuovi dispositivi nokia si profilano super tecnologici:  le caratteristiche che balzano subito agli occhi riguardano i nuovi dispositivi idrorepellenti ed altri forse addirittura flessibili, grazie a speciali nanotubi.

L’innovazione dell’idrorepellenza potrebbe essere una svolta molto importante nel settore della telefonia, in quanto si sa molto bene che l’acqua è uno dei peggiori nemici dei componenti elettronici e avere apparecchi in grado di porre una certa resistenza ai liquidi potrebbe risolvere molti problemi. Super Hydrophobic Nanotechnology è il nome della ricetta in fase di sviluppo da parte della casa di Espoo.

Basata sulle nanotecnologie, promette di far letteralmente rimbalzare i liquidi quando questi vengono a contatto con le superfici di un oggetto (in questo caso uno smartphone).

Mostrata per la prima volta al Nokia World 2011, la soluzione dovrebbe consentire di preservare maggiormente l’integrità dei nostri cellulari, ora esposti a rischi di ko tecnici (è proprio il caso di dirlo), causa pozzanghere, caduta nei sanitari, attacco da parte di bevande varie e via discorrendo.

Al momento si tratta solo di prototipo ma sarebbe una invenzione molto importante per il settore e che darebbe nuovo impulso alla Nokia.

Maggiori informazioni su http://hardwaregadget.blogosfere.it/2011/10/nokia-shn-con-le-nanotecnologie-il-cellulare-diventa-idrofobo.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *