Apple iPad 3 avrà il chipset Apple A6 quad core

Fonte: (iphoneandgo.it)

(Simone Lazzini) – In questi mesi ne abbiamo sentite di tutti i colori sull’iPad 3, e siamo certi che fino all’annuncio ufficiale continueranno ad essere diffuse sul web indiscrezioni di ogni genere. Ma quale sarà la possibile data di presentazione della terza generazione di iPad?

Molti siti del settore ipotizzano che Apple possa presentare ufficialmente il suo nuovo tablet il prossimo 24 Febbraio, in occasione dell’anniversario della nascita di Steve Jobs, il carismatico ex CEO e co-fondatore dell’azienda statunitense che è deceduto lo scorso 5 ottobre dopo una lunga malattia.

C’è ancora molto mistero sull’iPad 3, e difficilmente sapremo qualcosa di certo fino al giorno della sua presentazione. E’ molto probabile però che il futuro modello di iPad sia equipaggiato con l’Apple A6 quad core, chipset prodotto da Samsung e che garantirebbe delle prestazioni molto elevate. Nonostante l’Apple A5 dual core di iPad 2 sia più che sufficiente per la maggior parte delle applicazioni, non dobbiamo scordarci che la concorrenza Android ha già iniziato ad immettere sul mercato i primi tablet PC con CPU quad core, e Apple pertanto non può rimanere indietro.

Con la presenza del processore Apple A6 quad core, è praticamente assicurato il supporto al riconoscimento vocale avanzato Siri, introdotto con l’iPhone 4S e per il momento non disponibile ufficialmente sugli altri dispositivi portatili iOS. L’idea di utilizzare Siri su iPad 3 è senza dubbio intrigante, pensiamo ad esempio di utilizzare tale servizio per fare una ricerca di testo in un ebook.

Ma quando dovrebbe arrivare sul mercato l’iPad 3? Visto che non sappiamo ancora quando sarà annunciato in maniera ufficiale, è difficile prevedere quando verrà distribuito nei negozi di tutto il mondo. Come già detto, Apple non può certo trascurare la sempre più forte concorrenza di Android, e quindi il rilascio di iPad 3 è facile che avvenga questa primavera, ad un anno di distanza dal rilascio dell’iPad 2.Lato hardware, ci aspettiamo dei netti miglioramenti: non solo il chipset Apple A6 quad core, ma anche delle fotocamere migliorate, una batteria più potente e un display ad alta definizione.

Articolo di Simone Lazzini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *