Rivoluzionario progetto geotermico offshore in Italia: il vulcano Marsili

Si tratta di un super progetto da realizzare con la massima tecnologia mondiale. E’ un proeto geotermico di grandi dimensioni e consiste nello sfruttare il calore che proviene dalle viscere del vulcano Marsili, un grande vulcano sottomarino presente nel Mar tirreno a 150 km circa dalle isole eolie. L’idea è di Patrizio Signanini e la società che lo ha progettato è la Eurobuilding con la collaborazione dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’Istituto per la geologia marina del Cnr-Ismar, il Politecnico di Bari e il Centro di ricerche sperimentali per le geotecnologie dell’Università di Chieti.

Il vulcano è uno dei più grandi a livello europeo ed emette fluidi ad una temperatura di 300°C, costituendo un enorme potenziale geotermico dal quale prelevare calore.Entro il 2015 verranno realizzate 4 piattaforme e si stima che a regime l’impianto produrrà 4,4 miliardi di kWh, talmente grande che potrebbe soddisfare il fabbisogno dell’intera città di Palermo.

3 comments for “Rivoluzionario progetto geotermico offshore in Italia: il vulcano Marsili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *