Gli speciali di Tecnologiaericerca: La geotermia

L’approvvigionamento energetico è da sempre un aspetto fondamentale per lo sviluppo economico. Negli ultimi anni, sono diventati prioritari anche la sicurezza degli approvvigionamenti e la riduzione dell’inquinamento. Si sente continuamente parlare di scelte impiantistiche sostenibili e rispettose dell’ambiente perché ormai non si può più costruire o progettare senza tenere presenti quelle che sono le esigenze dell’ambiente che ci circonda. Nella sezione download troverete la dispensa scaricabile gratuitamente

Perciò la ricerca di fonti energetiche rinnovabili ed eco-compatibili ha assunto sempre maggiore interesse. La geotermia, cioè il calore della Terra, è una di queste.

E’ una fonte di energia primaria, disponibile anche in Italia, la quale, se opportunamente sfruttata, è rinnovabile ed eco-compatibile. In Emilia-Romagna per esempio non sono presenti fonti geotermiche ad alta entalpia, cioè con temperature maggiori di 120 °C, direttamente utilizzabili per la produzione di energia elettrica; tuttavia, nell’Appennino emiliano-romagnolo e nella pianura sono presenti sorgenti termali e pozzi con anomalie termiche positive, indicativi di sistemi a bassa e media entalpia che possono essere sfruttati per usi diretti del calore.

Lo scopo di questa dispensa di approfondimento è quello di spiegare come funziona e cosa si intende per geotermia, quali sono i componenti principali, i vantaggi.

Questo elaborato non ha fini di lucro, è solo una rielaborazione di informazioni prese in internet (riportate nella bibliografia) sui diversi siti specializzati sull’argomento.

Scarica gratis la dispensa nella sezione download

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *