Relamping led: tutti i segreti per risparmiare in bolletta

relamping ledSi sente parlare sempre più spesso di relamping led, associandolo al risparmio energetico ma non sapendo effettivamente di cosa si tratta. Eppure è un intervento molto semplice che, a conti fatti, permette un risparmio di energia elettrica compreso tra il 40% ed il 60%, a parità di luce emessa. Consiste nella semplice sostituzione (plug & play) di vecchie plafoniere a neon con equivalenti plafoniere led che, a parità di luce emessa consumano una potenza elettrica decisamente inferiore. I vantaggi non finiscono qui: con il relamping led calano anche i costi di manutenzione in quanto le lampade a led durano anche più di 10 anni (se si considera una frequenza di accensione pari a circa 2000ore l’anno, poco più di 5 volte al giorno).Sono anche incentivate con gli ecobonus sulle detrazioni fiscali e pertanto rappresentano una fonte di risparmio notevole, soprattutto per i grandi centri commerciali o le pubbliche amministrazioni, laddove cioè si necessità di una discreta luminanza per gran parte della giornata.Il costo delle plafoniere led è maggiore di quello delle plafoniere tradizionali ma, considerati i costi di manutenzione e la durata delle plafoniere stesse, si ottiene un risparmio energetico (elettrico) pari almeno al 40%. Il tutto ovviamente deve essere corredato da una buona diagnosi energetica fatta da un tecnico abilitato che sappia valutare l’intervento migliore da effettuare quantificandone i risparmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *