APE: dal 1 luglio 2015 l’attuazione delle nuove norme

Attestato di prestazione energetica

APE

L’attestato di prestazione energetica subirà l’ennesima modifica e sarà totalmente rimodulato a partire dal 1 luglio 2015. Sono infatti allo studio i nuovi metodi di calcolo per la compilazione e misurazione dell’attestato. La bozza di decreto (allegato), indica quali sono le procedure e i requisiti da rispettare per le nuove costruzioni, ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche. Il tutto nell’ottica del recepimento della direttiva 210/31/UE.

Oltre a modificare le procedure di calcolo verranno fissati nuovi requisiti minimi da rispettare per la prestazione energetica. Verrà inoltre definito il concetto di “edificio a energia quasi zero”, il quale dovrà sottostare ad ulteriori restrittive prescrizioni.

Nuovi limiti verranno fissati anche per i nuovi edifici delle amministrazioni pubbliche. I limiti diverranno ancora più restrittivi dal 1 gennaio 2019 per gli edifici pubblici e dal 1 gennaio 2021 per tutti gli altri. Verranno così ridotte le trasmittanze dei componenti opachi e trasparenti.  Nel calcolo dell’APE verrà considerato l’edificio nel suo complesso comprensivo di tutti i servizi presenti (riscaldamento invernale, acqua calda sanitaria, climatizzazione estiva, ventilazione ed illuminazione) tenendo così in considerazione parametri che attualmente non sempre rientrano nella procedura di calcolo.

Il decreto si rende necessario per dare omogeneità a livello nazionale, superando la frammentazione causata dall’attuale regolamentazione affidata alle singole regioni.

Dal punto di vista normativo, il decreto è attuativo dell’articolo 5 del decreto Fare (decreto legge 4 giugno 2013 n. 63 convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto 2013 n. 90), che ha aggiornato il DLgs n. 192/2005 per recepire la direttiva n. 2010/31/UE sugli edifici a energia quasi zero. Per questo motivo sono necessarie delle disposizioni attuative che aggiornino i contenuti degli attuali DPR 59/09 e DM del 26 giugno 2009 (Linee Guida Nazionali per la certificazione energetica).

 

1 comment for “APE: dal 1 luglio 2015 l’attuazione delle nuove norme

  1. francy
    2015-03-17 at 20:12

    con l’ennesima modifica si dimostra che o chi lavora nell’ambito dei comitati tecnici è incapace di arrivare ad unica ipotesi di metodo o che c’è uno strano giro nella vendita dei programmi, visto che non esiste un programma gratuito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *