Ampliato l’impianto fotovoltaico dell’oasi WWF Stagni di Casale – Conergy Italia è intervenuta per installare nuovi moduli

Vicenza, 29 gennaio 2015 – Conergy Italia, azienda leader nella fornitura di servizi e di soluzioni complete per il fotovoltaico, è intervenuta nell’ampiamento del sistema fotovoltaico dell’Oasi WWF Stagni di Casale (VI) “Alberto Carta”. L’Oasi è formata da circa 24 ettari di invasi acquitrinosi artificiali, scavati nei decenni passati allo scopo di utilizzare i sedimenti argillosi. Attualmente rappresenta una delle poche zone umide della pianura vicentina per cui riveste una notevole importanza sia per la tipica vegetazione palustre che per la fauna, riccamente rappresentata da invertebrati e anfibi, ma anche da uccelli e mammiferi.

Oltre alle aree naturalistiche l’Oasi ospita anche un centro visite con aula didattica/conferenze e la sede WWF che necessitano di energia elettrica e che, nell’ottica della sostenibilità, il parco ha deciso di collegare ad un impianto fotovoltaico. I primi dodici moduli da 220Wp per un totale di 2,4kWp furono installati nel 2010 come donazione da parte di Conergy Italia.

L’Oasi negli ultimi tempi ha evidenziato il bisogno di maggiore energia per alimentare il centro visite dove vengono ospitati a fini didattici scolaresche e i numerosi visitatori del parco. Il Comune di Vicenza ha deciso di donare un’estensione dell’impianto esistente.

Alla fine del 2014 Conergy Italia, operativa nel fotovoltaico da 10 anni, ha partecipato all’ampliamento di questo impianto attraverso l’installazione di dodici moduli da 250Wp Conergy PowerPlus per 3kWp. Oltre ai moduli, Conergy Italia ha fornito un inverter per uso esterno.

 

Essendo l’Oasi un’area di grande interesse dal punto di vista naturalistico, l’approvazione relativa ad una corretta integrazione paesaggistica è stata più complessa, ma una volta ottenuta i moduli sono stati in breve tempo installati da Conergy. L’installazione è stata realizzata su copertura piana mediante una struttura binaria firmata HILTI.

 

L’impianto entrerà in funzione nei prossimi mesi e produrrà 5900kWh/anno corrispondenti alla somma della produzione dei moduli installati inizialmente (2,4kWp) e quelli appena installati (3kWp.).

 

Giuseppe Sofia, Amministratore Delegato di Conergy Italia, ha dichiarato: “Il fotovoltaico non può fermare la sua espansione perché contribuisce di fatto alla diminuzione di emissioni di CO2 e al conseguente riscaldamento globale. Detto questo, tengo particolarmente a questo progetto, dove il fotovoltaico dà energia alle strutture del parco senza inquinare e nel massimo rispetto dell’ambiente naturale in cui è inserito.”

 

Il WWF è la più grande organizzazione mondiale per la conservazione della natura e ha commissionato l’ampliamento dell’impianto non solo per ottimizzare quello già esistente, gentilmente donato da Conergy, ma anche per continuare ad alimentare la propria energia nel totale rispetto dell’ambiente. L’energia fotovoltaica, infatti, è attualmente una delle fonti energetiche più pulite esistenti ed è la soluzione ideale in un parco naturalistico come questo.

 

  www.conergy.it

Oasi2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *