GSE: ecco le tabelle per il calcolo dei nuovi incentivi rimodulati dal 2015

Il GSE, ente erogatore degli incentivi per il fotovoltaico, ha pubblicato le tabelle per il calcolo della rimodulazione dei contributi per i grandi impianti fotovoltaici esistenti, ai sensi del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 17 ottobre 2014, in gazzetta ufficiale da venerdì 24 ottobre 2014. In particolare, ai sensi dell’art.26, c.3 lettera b) della Legge n.116/14 (Legge “Competitività”) il GSE ha reso note le tabelle che permetteranno ai possessori degli impianti fotovoltaici di calcolare l’importo dei nuovi incentivi rimodulati e spalmati su più anni ma con un importo annuale ridotto a seconda della tabella da adottare. Tutto ciò sempre se i possessori dei grandi impianti opteranno per l’opzione della rimodulazione dell’incentivo (opzione 2 riportata di seguito). Tali incentivi saranno validi dal 1 gennaio 2015.

Le tabelle per la rimodulazione sono scaricabili sul link del GSE

Ricordiamo che, secondo il decreto spalma incentivi del fotovoltaico, ai possessori di impianti fotovoltaici di potenza maggiore di 200 kWp erano proposte tre possibilità:

1.la tariffa è erogata per un periodo di 24 anni, decorrente dall’entrata in esercizio degli impianti e ricalcolata secondo le percentuali di riduzione indicate nell’allegato 2:

    • 12 anni residui > riduzione incentivo pari al 25%
    • 13 anni residui > riduzione incentivo pari al 24%
    • 14 anni residui > riduzione incentivo pari al 22%
    • 15 anni residui > riduzione incentivo pari al 21%
    • 16 anni residui > riduzione incentivo pari al 20%
    • 17 anni residui > riduzione incentivo pari al 19%
    • 18 anni residui > riduzione incentivo pari al 18%
    • oltre 19 anni residui > riduzione incentivo pari al 17%
  1. l’incentivo è erogato in 20 anni e rimodulato secondo le tabelle uscite in data odierna e scaricabili qui. I calcoli saranno effettuati simulando l’adesione di tutti gli operatori e ponendosi come obiettivo un risparmio di 600 milioni di euro all’anno per il periodo 2015-2019, rispetto all’erogazione prevista con le tariffe vigenti.

3.la tariffa incentivante è erogata in 20 anni e ridotta, per il periodo residuo di incentivazione, di una percentuale proporzionale alla potenza dell’impianto:

    • 6% per gli impianti da 200 kW a 500 kW
    • 7% per gli impianti da 500 kW a 900 kW
    • 8% per gli impianti di potenza nominale superiore a 900 kW

Le tabelle sono espresse in funzione del periodo residuo di diritto agli incentivi (in anni e mesi, calcolati a partire dal 31 dicembre 2014)

tabelle GSE 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *