Legge di stabilità: confermato l’ecobonus sui grandi elettrodomestici.

 

Milano, 17 Ottobre 2014 – AIRES, Associazione Italiana Retailer Elettrodomestici Specializzati, esprime soddisfazione per la decisione dell’esecutivo di mantenere l’Ecobonus per il 2015.

La notizia della proroga, giunta ieri sera, è un’iniezione di fiducia per gli operatori del settore.

Un comparto, quello della distribuzione di elettrodomestici ed elettronica di consumo, che muove oltre 9,5 miliardi di euro l’anno, con quasi 20.000 addetti e 1.550 punti vendita.

 

Alessandro Butali, Presidente di AIRES,  dichiara: “La conferma dell’incentivo sosterrà i consumi e il settore. Siamo soddisfatti che il Governo abbia accolto la nostra richiesta per la proroga dell’Ecobonus all’interno della legge di Stabilità”.

 

Giuseppe Silvestrini, Presidente Unieuro e Delegato permanente AIRES presso il Consiglio Federale di Confcommercio, dichiara: “Già nei giorni scorsi, durante la seduta del Consiglio Confederale, si era percepito che questo importante risultato stava per essere raggiunto. Non posso che esprimere soddisfazione per la proroga della misura, che ci vede coinvolti all’interno della legge di Stabilità e ringraziare tutte le parti interessate, che hanno permesso il raggiungimento di questo risultato”.

 

A proposito di AIRES:

AIRES (Associazione Italiana Retailer Elettrodomestici Specializzati), riunisce le aziende e gruppi distributivi specializzati di elettrodomestici ed elettronica di consumo.

Le imprese aderenti alla Aires sono: Consorzio Elite (insegne Carretti, Comet, Disalvo & Della Martira, Grancasa, Jumbo Master, Sme), Euronics (insegne Euronics, Euronics City e Euronics Point), Expert, GRE (insegne Trony e Sinergy), Mediamarket (insegne Mediaworld e Saturn), Unieuro, per un totale di 189 aziende singole, 1.550 punti vendita, circa 19.900 addetti ed un fatturato 2013 di oltre 9,5 Miliardi di Euro. www.airesitalia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *