Detrazioni fiscali 2015: confermato il 65% grazie alla prossima legge di stabilità

Il ministro Lupi ha affermato che nella legge di stabilità sarà inserito il provvedimento che garantirà ai cittadini di usufruire dell’importante agevolazione fiscale prevista per la ristrutturazione e la riqualificazione energetica degli edifici esistenti. Nella legge n.147 del 2013 era stata prevista una riduzione dal 65% al 5% dal 1 gennaio 2015. Fortunatamente, il governo ha intrapreso la direzione di voler confermare le detrazioni secondo le modalità attuali, senza nessuna riduzione, visto che da queste è stato ottenuto un valore del 2% del PIL, con una spesa di 27,5 miliardi di euro, il 40% in più rispetto al 2012. Dalle ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche degli edifici sono derivate anche moltissime domande generando un numero di addetti ai lavori molto importante con conseguente rilancio delle professioni tecniche.

Le modalità di accesso alle agevolazioni fiscali sono riportate sul sito dell’Enea, dove è possibile scaricare periodicamente le linee guida aggiornate per ogni tipologia di detrazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *