Fotovoltaico: importanti guadagni dalle manutenzioni, mercato da 350 milioni di euro

energie-rinnovabili-eolica-fotovoltaico1Negli anni scorsi il fotovoltaico si è sviluppato sul nostro territorio con diverse centinaia di migliaia di impianti, tutt’ora in esercizio. Con l’avvento del decreto spalma incentivi il fotovoltaico sembra aver persa appeal e, per tale motivo, le aziende che prima si occupavano della progettazione e realizzazione chiavi in mano degli impianti hanno trovato un nuovo remunerativo canale di sfogo che sfrutta sempre la tecnologia fotovoltaica: la manutenzione e gestione degli impianti stessi. Le società, con contratti solitamente annuali rinnovabili di anno in anno, hanno predisposto i loro pacchetti offerte, tutti vantaggiosi in quanto offrono un servizio a coloro che, realizzando il fotovoltaico, ora magari si trovano senza alcun supporto tecnico e di assistenza in quanto le società a cui si sono rivolti non ci sono più perché non sono riuscite a sopportare i costi dopo il decreto spalma incentivi. Basti pensare che nel 2011 il mercato del fotovoltaico si era già ridotto a circa un decimo di quello che era prima e negli anni successivi il calo è stato ancora più repentino. Grandi ritorni dunque per le imprese che decidono di rivendere la loro esperienza fotovoltaico nella gestione e manutenzione degli impianti. Si parla di un mercato di circa 350 milioni di euro, in continuo aumento e con prospettive di lunga durata.

Parlando di costi, in media la manutenzione di un impianto fotovoltaico costa 20 mila euro per ogni megawatt mentre 1 megawatt garantisce un guadagno in termini di costi dell’energia di 400/600 mila euro l’anno, dipendente ovviamente dall’anno di installazione e dal relativo conto energia applicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *