Premio Nobel Chimica 2014: premiata la microscopia fluorescente

A Stoccolma il premio nobel per la chimica 2014 è andato a Eric Betzig, Stefan W. Hell e William E. Moerne. I vincitori sono riusciti a creare un nuovo tipo di microscopia, molto più dettagliata rispetto a quelle attualmente esistenti. Con la loro tecnologia si riesce addirittura a seguire il movimento di una singola molecola all’interno di una cellula, creando una vera e propria finestra verso un nano mondo pieno di curiosità e segreti ancora da soddisfare. I microscopi ottici esistenti hanno una risoluzione di circa 0,2 micrometri mentre i premi Nobel per la chimica 2014 hanno creato un microscopio capace di arrivare ad un potere risolutivo dell’ordine dei nanometri.

La loro scoperta è stato frutto di  una sovrapposizione di immagini, stimolando le molecole fluorescenti e al tempo stesso riducendo il loro effetto fluorescente migliorando i limiti di risoluzione finora imposti dal principio di Abbe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *