Il cancro alla prostata si trasmette sessualmente

Secondo una ricerca condotta da un team di scienziati della università of California, il cancro alla prostata si trasmetterebbe sessualmente a causa di un’infezione nota come tricomoniasi. L’infezione virale in oggetto era già stata indiziata per questo processo in uno studio analogo nel 2009. Il team di ricerca,composto da italiani , americani e argentini, ha pubblicato il proprio studio sulla rivista scientifica Pnas. In particolare, il germe che si trasmette è il Trichomonas vaginalis: al momento ne sono infette circa 275milioni di persone.

Questo germe provoca piccoli disturbi come pruriti, bruciori e, dopo infiammazione cronica, potrebbe portare al cancro alla prostata. La proteina è stata scoperta da ricercatori del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’università di Sassari.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *