Scienza: nelle Filippine scoperta una pianta mangia metalli. Si nutre di Nichel

Il suo nome è Rinofea niccolifera, proviene dalle Filippine ed ha una eccezionale particolarità: si nutre di metalli pesanti come il nichel. Scoperta nell’isola di Luzon, la Rinofea potrebbe così rivelarsi come un importante alleato nella bonifica dei siti inquinati. Nelle sue foglie può infatti accumulare circa l’1,8% di nichel, metallo pesante dannoso per l’ambiente. Non è la prima pianta che dimostra di possedere queste capacità di assorbire i metalli ma, dati alla mano, essa ha una capacità di assorbimento maggiore di almeno mille volte rispetto alle altre già conosciute nel mondo scientifico. La ricerca, effettuata presso l’università di Los Baños, è stata pubblicata su PhytoKeys. A guidare il progetto è Edwino Fernando, il quale si dice entusiasta della scoperta, evidenziando però la difficoltà nel reperire tali piante in quanto rappresentano una percentuale molto bassa delle piante presenti in natura. Nella ricerca il professor Edwino Fernando è stato coadiuvato anche da Augustine Doronila, della scuola di chimica dell’università di Melbourne. Si cercherà di favorire il phytomining, cioè la produzione di raccolti specifici finalizzati al recupero commerciale del metallo nei germogli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *