Dall’INFN un’App per raccontare la fisica a studenti e docenti

La rivista dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) ‘Asimmetrie’ da oggi e’ anche una app. Ricca di nuovi contenuti multimediali, e’ scaricabile gratuitamente dall’App Store, per tablet e smartphone con sistema operativo iOS, e dal Google Play Store, per dispositivi con android. Il numero 16 di Asimmetrie, dal titolo “1964″, oltre che online e in forma cartacea (appena inviata agli abbonati), puo’ essere letto, quindi, anche sulla maggior parte dei tablet in commercio. La lettura sul tablet e’ resa ancora piu’ interessante da una serie di “widget”, che mandano a link esterni, video e gallerie di immagini, per approfondire ulteriormente i contenuti trattati nel numero 16. Indirizzata a non-specialisti, con una particolare attenzione agli studenti delle scuole superiori e ai loro docenti, Asimmetrie rappresenta l’impegno dell’Infn nella diffusione della cultura scientifica. La rivista e’ un semestrale di informazione e aggiornamento, piena di curiosita’ e approfondimenti sulla fisica delle particelle, con infografiche e spunti pensati per la didattica, tutto scaricabile gratuitamente dal sito http://www.asimmetrie.it. Ogni numero di Asimmetrie e’ una monografia che approfondisce vari aspetti della ricerca in cui e’ impegnato l’istituto. Nel numero “1964″ appena pubblicato il lettore puo’ ripercorrere la storia di 50 anni di intuizioni e ricerche, che hanno portato, tra le varie, anche all’epocale e recente scoperta del bosone di Higgs.

Fonte: meteoweb

FISICA: CERN; DOMANI COLLISIONI A ENERGIA MAI RAGGIUNTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *