Oscar dell’innovazione: in gara il cemento mangiasmog tutto italiano

Il cemento mangiasmog Tx Active, di Italcementi è in corsa per aggiudicarsi un prezioso award nella categoria “Industry” agli European Inventor Award dell’EPO – European Patent Office. Il premio sarà assegnato a Berlino il prossimo 17 giugno, e premia l’eccellenza nell’innovazione tecnologica.

Il principio attivo TX Active è stato messo a punto nei laboratori del Gruppo Italcementi dal team di ricerca guidato dal professor Luigi Cassar. Una nomination di cui l’Italia può essere contenta, in un settore che guarda al futuro e che deve affrontare sempre nuove sfide per coniugare l’affidabilità dei prodotti alle performance estetiche.

Al centro dell’innovazione perseguita da Cassar, all’epoca direttore R&S di Italcementi,  e del suo team, al fine di neutralizzare l’inquinamento e preservare le caratteristiche estetiche del cemento, c’è lo sfruttamento dell’energia solare:  la miscela di cemento contiene sostanze conosciute come “fotocatalizzatori”che utilizzano la luce del sole per ossidare gli inquinanti e trasformarli  in elementi meno dannosi, in seguito rimossi dall’acqua piovana. Il materiale non solo preserva l’edificio ma disinquina anche l’aria circostante.

Anche l’Expo sarà una ribalta per  TX Active, il cui principio attivo è contenuto nel nuovo cemento biodinamico, ovvero il materiale con cui sarà realizzata la struttura esterna di Palazzo Italiaall’Expo di Milano.

Fonte: wired

IMG_106_61^smog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *