Eni scopre giacimento offshore di olio e gas in Norvegia

Eni ha annunciato una nuova scoperta offshore di olio e gas nel mare di Barents, in Norvegia. Secondo la società, si tratterebe di un giacimento di circa 130 milioni di barili. Il pozzo 7220/7-3S, situato nella licenza esplorativa PL532 nel prospetto esplorativo Drivis, è stato perforato fino a 154 metri di profondità, arrivando in prossimità delle arenarie tipiche dell’età giurassica.

Statoil è l’operatore per la produzione nella licenza PL532, con una quota di partecipazione del 50%, mentre Eni Norge AS (controllata da Eni) partecipa con il 30% e Petoro AS con il 20%.

Eni opera in Norvegia attraverso Eni Norge AS, presente nel paese dal 1964, con circa 111 mila barili di olio equivalente al giorno di produzione. Eni in Norvegia detiene l’operatorship in 13 licenze, con oltre 1152 persone impiegate. Tra gli altri spiccano i  Progetti per le scuole (casa dell’energia in Hammerfest e programmi di educazione sui temi energetici nelle scuole superiori), centro di bird watching e programmazione dei lavori per costruzione Artic Slow Food Centre.

2161190-3b05bb42be4e1f8651667d614565c766

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *