Da Acer ecco i nuovi tablet, smartphone e smartwatch

(Foto: Lorenzo Longhitano)

(Foto: Lorenzo Longhitano)

New York – Il mercato dei PC è in forte declino. Non che ci fosse bisogno del nuovo CEO di Acer per capirlo, ma che il numero uno del quarto produttore mondiale del settore apra la presentazione dei suoi nuovi prodotti con queste parole dà una buona idea del genere di traiettoria che intende prendere la compagnia. E infatti, insieme ai più classici laptop, tra i prodotti annunciati durante l’A Touch More Connected di New York ci sono stati anche un paio di tabletun nuovo smartphone e uno smartwatch. Andiamo a capire di cosa si tratta.

In ambito tablet la parola d’ordine è risparmio. Le due soluzioni proposte dai taiwanesi, in arrivo tra maggio e giugno, forse non brillano per prestazioni, ma sono ugualmente concrete e soprattutto economiche. Per stessa ammissione del ceo Jason Chen, l’obiettivo della compagnia anche in questa categoria è creare prodotti dal maggior valore possibile, a un prezzo minore possibile.

Ecco allora che Iconia Tab 7 e Iconia One 7 viaggiano su linee parallele ma molto vicine: le loro performance (buone ma non eccezionali) sono spinte da 1 GB di ram e da un processore Mediatek quad core nel primo caso e da un Intel Atom dual core nel secondo. Entrambi i prodotti godono di display hd, dalla risoluzione non proprio all’avanguardia ma perfettamente in grado di soddisfare la maggior parte degli utenti.

A differenziarli, oltre al processore impiegato, ci sono una scelta tecnica e una stilistica. Tab 7 ha un design più sobrio con inserti in alluminio, è estremamente sottile e leggero e include un modulo per le connessioni 3G e le telefonate. One 7 manca del modulo 3G, ma è rivestito da una cover gommata e texturizzata dai colori sgargianti, che lo protegge e gli conferisce una personalità più esuberante. Il prezzo, come anticipato, è molto aggressivo e parte da 139 per One 7 e da 149 euro per Tab 7.

Tablet a parte, nell’immediato futuro di Acer ci sono altri due prodotti da catalogare sotto l’etichetta mobile. Entrambi però sono ancora circondati da un alone di mistero nonostante la presentazione di oggi: il primo è lo smartphone Liquid Jade, del quale non si sa molto al di là dell’aspetto se non che aspetto abbia (siamo riusciti anche a maneggiarlo durante l’evento) e che sarà un dispositivo di fascia medio-alta atteso per luglio-agosto.

Il secondo è legato a doppio filo proprio con il Liquid Jade e proietta Acer nell’arena sempre più affollata degli smartwatch. Si tratta di Liquid Leap, e per la precisione è più una smartband che un orologio. La piccola fascia da polso è ancora in fase di prototipo e le sue specifiche sono sconosciute: sappiamo solo che coniugherà funzioni di contapassi e orologio alla ricezione e alla gestione di notifiche dal Liquid Jade, con il quale verrà commercializzato nella stessa fascia temporale, ma in mercati selezionati.

Fonte: wired

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *