Nello spazio si coltivano lattughe e ravanelli

Cibi freschi per gli astronauti della Nasa in missione sullo Spacex Dragon, in orbita dal 14 aprile. PEr la prima volta nella storia gli astonauti si sono improvvisati contadini ed hanno creato un piccolo orticello dove hanno coltivato ravanelli e lattughe. L’orticello tecnologico, battezzato Veggie, rappresenta una evoluzione molto importante delle conoscenze umane e potrebbe permettere, in un futuro magari non troppo lontano, la completa autosufficienza del genere umano nello spazio. Veggie ci metterà circa 28 giorni a produrre i cibi al punto giusto di matuazione. Fino ad ora i cibi coltivati nello spazio avevano solo finalità scientifiche mentre ora serviranno anche ad allietare i pranzi degli astronauti. e, perchè no, in futuro si potranno anche coltivare, nelle ipotesi più ottmistiche, anche pomodori, pere e fagioli.

Entusiasti gli scienziati Nasa, come confermato da Gioia Massa, payload scientist di Veggie.Secondo la Nasa l’orto non solo fornirà cibi sani e vari ma potrà anche servire come zona relax per gli astronauti che così avranno modo di sentirsi come sulla Terra o quasi. In questo modo potranno anche sentirsi più sicuri e affrontare missioni sempre più lunghe.

 

fonte: nasa.gov

fonte: nasa.gov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *