Studio: è autentico il Vangelo moglie di Gesù

I ricercatori avrebbero confermato che il Vangelo “moglie di Gesù” (Gospel of Jesus’s Wife) è autentico. si tratta di un piccolo papiro, di soli 4 cm x 9 cm, sottoposto negli ultimi due anni ad un gran numero di test incrociati per scoprine non solo l’autenticità ma anche la datazione. Ebbnee, il reperto risale ad un periodo compreso tra il Vi e il IX secolo D.C. (secondo le analisi condotte presso la Harvard University ed il Mit con la datazione al radiocarbonio 14) e su di esso vi sarebbe scritto, in lingua copta: “E Gesù disse loro, mia moglie…”. Ne fu annunciata l’esistenza nel 2012 da Karen King, ricercatrice della Harvard Divinity School, nel decimo congresso internazionale di studi copti a Roma. Va comunque precisato che si tratta di una frase estrapolata da una porzione di foglio vegetale di piccole dimensioni.

La stessa ricercatrice afferma che, nonostante la frase riportata sul reperto, non si possono trarre conclusioni o indizi specifici sul possibile stato civile del Gesù storico. Però starebbe forse a significare che le donne, madri e mogli, potrebbero essere disceppole di Gesù, afferma la King. Tra l’altro, in quel periodo storico, si dibatteva molto sull’opportunità dle matrimonio e della famiglia.
Altri test ne hanno analizzato l’inchiostro e la calligrafia dell’autore, oltre che alla grammatica e alle lingue usate: anche questi test, condotti stavolta dai tecnici della Columbia, Macquarie e NEw York University, dimostrerebbero che il documento è autentico.

credit: Getty Images

credit: Getty Images

 

1 comment for “Studio: è autentico il Vangelo moglie di Gesù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *