Co2web: calcola quanto inquini navigando sul web o inviando email

Il progetto, realizzato da Rete Clima, approfondisce il tema della ecosostenibilità del web con il motto “vivi light, vivi sostenibile… anche sul web”. L’obiettivo che si prefigge è quello di sensibilizzare la comunità sul fatto che anche navigare sul web inquina. Secondo i dati dell’ Information and Communication Technology globale (internet, video, voce e altri servizi cloud) produce ogni anno più di 830 milioni di tonnellate di anidride carbonica. È circa il 2% delle emissioni globali di Co2, e le proiezioni dicono che la quota potrebbe raddoppiare entro il 2020. il calcolo di quanto si inquina guardando un sito web o i video si puà fare su www.co2web.it . Un esempio: un sito con una media di 100mila pagine viste in un mese emette circa 288 kg di Co2 all’anno, o anche inviare 500 mail da 1Mb al mese a fine anno produrrà 114 kg di co2. anche chi vede video su internet inquina, secondo i calcoli riportati sul sito.

Anche un sito con sole 100 pagine viste al giorno produce 8.6 kg di co2 all’anno.

Allora come potremmo fare per ridurre le emissioni quando navighiamo sul web? Magari evitando di lasciare accesi durante la notte router e/o periferiche (risparmiando anche sulla bolletta melettrica), o anche evitando di stampare i file di testo o, se proprio la stampa fosse necessaria, cercando di stampare ambedue i lati del foglio.

3.4.2_Environment_CO2_ImageR_rdax_95

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *