Gli indiani su Marte: era necessario?

Stamattina, alle ore 19.08 italiane è partito il razzo con a bordo la sonda Mangalyaan (che tradotto significa “viaggio su Marte”). Il lancio non ha avuto nessun problema ed è perfettamente riuscito. Entro settembre 2014 la sonda raggiungerà la superficie marziana con l’obiettivo di studiarne le caratteristiche e l’atmosfera. La sonda sara’ prima posizionata nell’orbita terrestre e il prossimo primo dicembre iniziera’ il suo viaggio di 300 giorni verso il pianeta rosso. La navicella è frutto di un progetto che vede coinvolti scienziati e ingegneri indiani ed è stata costruita in India con materiali rigorosamente di fabbricazione locale.

Anche gli strumenti di bordo saranno rigorosamente made in India. Si sono sollevate subito polemiche sulla vera utilità del viaggio su Marte visto che la popolazione indiana deve già fronteggiare altri problemi (la carenza di acqua potabile per la maggioranaza dei cittadini è il primo fra tutti) e magari gli ottanta milioni di dollari del progetto potevano essere utilizzati per migliorare le condizioni di vita della popolazione stessa.

Al link che segue il video del lancio http://www.youtube.com/watch?v=T85Dpe6jhOI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *