Waste to Energy 2013: ecco come partecipare

La Fondazione Altran per l’Innovazione crede in un modello in cui, come afferma la Seconda Legge della   Sostenibilità   –   detta anche   Principio   della   Capacità   di   Assorbimento   –   teorizzata dall’economista ecologico Herman Daly, “Waste emission rates should equal the natural assimilative capacities  of  the  ecosystems”  (i  tassi  di  emissione  degli  scarti  dovrebbero  equiparare  la  naturale capacità assimilativa degli ecosistemi). I  modelli  di  consumo  occidentali  improntati  alla  logica  dell’  “usa  e  getta”  hanno  generato  e continuano a generare una immensa mole di scarti di produzione e rifiuti che gli ecosistemi naturali non  sono  in  grado  di  assorbire  nei  tempi  di  produzione.

Gli  effetti  devastanti  dell’accumulo nell’ambiente di scarti e rifiuti non smaltiti sono sotto gli occhi di tutti e destano preoccupazione per l’impatto che hanno sulla salute dell’uomo e degli ecosistemi. La necessità di un cambio di rotta verso uno sviluppo più sostenibile ha portato a concepire i rifiuti come  una  risorsa  da  sfruttare  per  il  recupero  di  materia  e  di  energia.  Quest’ultimo  aspetto  si inquadra perfettamente nel contesto energetico globale, che deve fronteggiare il passaggio epocale da  un’  “economia  al  carbonio”  a  un’economia  basata  sullo  sfruttamento  di  energie  alternative  e rinnovabili. Il  primo  principio  della  termodinamica  (alla  base  del  famoso  enunciato  “nulla  si  crea,  nulla  si distrugge,  tutto  si  trasforma”),  se  applicato  ai  rifiuti,  è  dunque  la  prova  che  il  waste  to  energy rappresenta  una  soluzione  efficace  per  rispondere  ai   fabbisogni  del  mondo  dell’industria, dell’agricoltura e dei servizi, soprattutto nei casi in cui l’utilizzo di fonti di energia alternativa non è economicamente efficiente.   Infatti  produrre  energia  dai  rifiuti  contribuisce  non  solo  alla  diminuzione  delle  discariche  e  alla riduzione  dell’impatto  dei  rifiuti  sull’ambiente,  ma  rappresenta  anche  un  fattore  strategico  per limitare il costo dell’energia.

Negli allegati tutte le informazioni e i moduli per partecipare al bando Waste To Energy 2013

Regolamento 2013 – Fondazione Altran per l’Innovazione

Bando 2013_Waste to energy

Application form_IT_WASTE TO ENERGYCOMUNICATO STAMPA_La Fondazione Altran lancia il Premio 2013 Waste to Energy_05_09_2013

1 comment for “Waste to Energy 2013: ecco come partecipare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *