Le apps più usate per lo shopping

Cambiano le mode, gli stili, i modelli, le tendenze ed i colori, e con essi negli ultimi anni sta cambiando pian piano anche il modo con cui le creazioni moda vengono acquistate. Nessuno l’avrebbe mai pensato 10 anni fa eppure oggi tutto, ma davvero tutto, dalle scarpe agli abiti, dalle tute ai costumi, si può acquistare su web presso gli store online che si stanno sempre più affermando come canali alternativi ai negozi tradizionali.

Il motivo del loro successo? Facilità ed economicità. Acquistare su internet è la soluzione ideale per chi non ama più di tanto dimenarsi in giro di negozio in negozio, e preferisce concludere i propri acquisti comodamente seduto su una poltrona a casa; internet è inoltre un canale anche economico dove, saltando alcuni passi della filiera di distribuzione della merce, ad esempio cliccando qui si può riuscire anche a strappare prezzi più vantaggiosi.

E quando si parla di internet nell’era attuale, si parla di mobile e quindi apps. Le apps per lo shopping sono diventate la nuova “Bibbia” di ogni fashion addicted. Come mai? Perché sono delle consigliere “sempre attive”, pronte ad elargire consigli, dritte ed informazioni sulle ultime tendenze praticamente 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Delle vere e proprie “personal shopper” a cui poter fare riferimento in ogni momento.

Così sono nate le apps per lo shopping più utilizzate come quella dello store online Zalando per iPhone, che offre una vetrina virtuale a tutti i prodotti di abbigliamento venduti dal marchio tedesco in cui è possibile frugare tra migliaia di scarpe, maglie, cappotti, abiti ed accessori, e nel caso anche acquistarli direttamente dal proprio smartphone.

Se invece non si è intenzionati ad acquistare quanto a conoscere una delle apps più di tendenza è “Glamour Personal Shopper”, realizzata e curata dall’omonima rivista edita da Condè Nast. Questa applicazione è maggiormente focalizzata sulle tendenze moda e sui marchi che meglio le stanno interpretando; se poi si vuole passare anche all’acquisto, l’app si prende anche la briga di suggerire i negozi più vicini alla posizione corrente dell’utente dove è possibile acquistare i capi di interesse.

Elena R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *