Che cos’è una Mailing List?

Le mailing list sono uno strumento di utilizzo comune per chi ha dimestichezza con il web. Nella loro accezione più semplice ed amatoriale, si tratta di nient’altro che di una collezione di indirizzi email verso i quali vengono inviati messaggi di posta elettronica massivi. Quelli compresi nella mailing list sono solitamente gli indirizzi di posta di utenti appartenenti a “gruppi” legati da vincoli lavorativi o da interessi sociali comuni.

 

Questa accezione non comprende però le caratteristiche di una mailing list gestita in maniera professionale, dove però persiste l’idea di “gruppo” che lega i vari destinatari.

 

Rimane anche l’obiettivo primario che è quello di recapitare in maniera semplice, veloce e soprattutto “diretta” un messaggio, che al suo interno può avere un contenuto promozionale, elettorale, sociale, informativo ed educativo.

 

Sono tanti e vari i diversi ambiti in cui può agire una mailing list gestita in maniera professionale, quindi attraverso l’utilizzo di software di mailing, dove il metodo di gestione rimane comunque lo stesso: definizione del messaggio, definizione del proprio pubblico e misurazione dei risultati.

 

Tre passi che se svolti secondo standard e competenze specifiche massimizzano l’efficacia della mailing list, che diventa in questo modo uno strumento di marketing potente, in grado di raggiungere un utente in pochi secondi ovunque egli si trovi.

 

Rispetto alla classica pubblicità su web ci sono due differenze principali. La prima è la direttività: la mailing list si sceglie il suo lettore e lo raggiunge, subito. La pubblicità su web “aspetta” invece che il suo lettore clicchi su un banner o su un Adwords.

 

La seconda differenza riguarda l’efficienza di investimento. Negli anni è stato infatti appurato che gli utenti sono molto più propensi a cliccare su link e banner proposti all’interno di una mailing list, piuttosto che su quelli delle pubblicità online, perché ritengono i primi più affidabili. Per questo a parità di investimento sulle due forme di pubblicità, con le mailing list si riesce a raggiungere un maggior numero di utenti singoli.

Elena R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *