In futuro useremo password create dal pensiero

Stando agli ultimi studi, in un futuro non molto lontano, potremmo evitare di inserire le nostre password sul pc, perché lui sarà in grado di leggerle dal nostro pensiero. Ciò è quanto ipotizzato grazie ad uno studio condotto da John Chuang, ricercatore della UC Berkley School of Information. Il ricercatore, avrebbe messo a punto un dispositivo tecnologico capace di leggere i nostri pensieri, consentendo agli utenti di inserire la loro pw personale grazie al solo pensiero. Basterà quindi pensarla.

 

L’apparecchio ideato dal dottor Chuang, assomiglia ad un caschetto dotato di funzioni di elettroencefalogramma non invasive ed è connesso ad un computer tramite Bluetooth, rientrando così nel gruppo di prodotti classificati come tecnologia indossabile. Durante gli esperimenti di prova, l’oggetto si è dimostrato infallibile, mostrando un margine di errore inferiore all’1%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *