Ecco gli ultimi cellulari supertecnologici

Lo smartphone più atteso della stagione conferma le aspettative e guadagna la vetta della nostra classifica mensile. Parliamo ovviamente del Samsung Galaxy S4: esternamente molto simile al predecessore S III, dentro è tutto nuovo. La fotocamera da 13 Mpixel, il vetro Gorilla Glass 3 e componenti hardware più veloci e potenti che mai ne fanno il primo della classe. Lo avevamo smanacciato durante la presentazione mondiale, il mese scorso.

Sotto di lui ecco Htc One, lo smartphone con UltraPixel che punta tutto sulle capacità della fotocamera e sulla personalizzazione del sistema operativo Sense 5. Bello e gradevole al tocco – grazie al corpo unibody in alluminio – offre un display SuperLCD da 4,7″ e un processore quad core da 1,7 GHz. Se sei curioso di conoscerlo meglio, ecco la nostra prova.

La chiusura del podio è affidata a un altro fuoriclasse,  Sony Xperia Z, che ha confermato tutte le aspettative. Il display Full HD da 5” fa il paio con il processore quad core Snapdragon S4 e ben 2GB di RAM a cui si aggiunge la connettività LTE e, soprattuto, la resistenza a polvere e acqua. Una manna per gli sbadati e gli avventurosi, che possono contare anche su una fotocamera da 13 Mpixel e la funzione One-touch, che permette l’accoppiamento rapido tramite NFC con gli altri dispositivi di casa.

Quali sono le altre novità del mese?

Al settimo posto ecco un outsider tutto italiano, lo Stonex STX S. Sviluppato a Monza (e prodotto in Cina), è un dual-sim con Android 4.0.4, processore Cortex A9 Dual Core e fotocamera posteriore da 8 Mpixel, che può competere senza problemi con modelli di fascia media di marchi più blasonati.

Chiude la rassegna delle novità il Huawei Ascend W1, che si presenta semplicemente come il Windows Phone più economico sul mercato, al pari con il Nokia Lumia 520. Piccolo e leggero, ha un display touchscreen capacitivo da 4″, processore Qualcomm dual-core da 1,2GHz e fotocamera posteriore da 5 Mpixel. A bordo poi trovi già Xbox Live games e Office 365. Non si può chiedere di più per 199 euro.

Per scoprire le caratteristiche degli altri prodotti dai un’occhiata alla nostra gallery, e ricordati di votarli: il loro destino è nelle tue mani.

Fonte: daily.wired

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *