Al Fuori Salone la cucina diventa social network

Nello spazio Whirlpool nel Fuori Salone alle officine Savona le ultime tendenze della cucina nella showcooking “Innovative tradition – Time to connect”. La convivialità oggi nasce da un mix di innovazione e tradizione, in un ambiente, insieme, focolare di relazioni e hub tecnologico.

La convivialità ai tempi della connessione: è la cucina la protagonista nello spazio Whirlpool nel Fuori Salone di Milano alle Officine Savona dal 9 al 14 aprile. Nello showcooking “Innovative tradition – Time to connect”, Whirlpool sintetizza le tendenze in atto, da un lato la riscoperta della cucina come luogo sociale e di esperienza collettiva, dall’altro il crescente ruolo della tecnologia, sempre più complessa nella sua concezione, ma, al contempo, sempre più semplice da usare. «In questi ultimi anni abbiamo assistito a un progressivo avvicinamento fra consumatore e prodotto –spiega Alessandra Romagna, Brand & In-Store Marketing Manager Whirlpool South Europe–, è cresciuto il desiderio di saperne di più e di entrare in contatto con il brand, anche perché è sensibilmente aumentato il livello di informazione dei clienti. Da qui l’importanza di occasioni quali il Fuori Salone di Milano dove non si realizza una semplice esposizione di novità di prodotto, ma si modella un ambiente sulla base dei concetti chiave del consumer insight, quali usabilità, intuitività ed efficienza». È un valore, quest’ultimo, che non si traduce soltanto nel fondamentale risparmio di risorse, ma anche nell’ottimizzazione del tempo, quindi nella possibilità di non dedicarsi esclusivamente alla preparazione e alla cottura dei cibi quando si è in cucina, ma di fare di questo ambiente domestico un luogo autenticamente sociale, come lo è stato in passato, quindi di conversare o di giocare con i bambini. «L’ambientazione in cui quest’anno Whirlpool ospiterà i visitatori nasce registrando le tendenze in atto nella società, i bisogni espressi dal consumatore nell’uso degli elettrodomestici, ma anche nel suo modo di vivere lo spazio cucina –prosegue Romagna–. Non possiamo, infatti, ignorare che questa non contiene più soltanto delle funzioni, ma è tornata a ospitare gli invitati, riguadagnando così quella centralità in casa che ne fa un ambiente sociale a pieno titolo; un centro di relazioni fra persone, ma anche uno nodo attivo del web, grazie alla tecnologia che include a pieno titolo gli elettrodomestici di ultima generazione nell’orizzonte della connettività. Il risultato è che sempre più spesso in cucina, oggi, si resta connessi, non ci si chiude nelle proprie occupazioni, ma si continua a comunicare in rete».

 


Ed è proprio nella coesistenza tra innovazione e tradizione che si ridisegna la cucina; le ultime tecnologie sono a uso e consumo di uno stile di vita che, se ha consapevolmente riguadagnato il valore della convivialità, vede finalmente anche il device di ultima generazione non più come un elemento di difficoltà ma come un aiuto per l’utente in forza della sua semplicità d’uso. «Il design non è mai soltanto piacevolezza estetica; è funzionalità –conclude Romagna–. Se Whirlpool ha deciso di sviluppare il filone della connettività sugli elettrodomestici ispirandosi a smartphone e tablet è per rendere più intuitivo l’uso dei propri prodotti, per facilitare la riconoscibilità dei comandi che, in altri ambiti e per altre funzioni, sono abitudine quotidiana».

Oltre alla showcooking, dominato da un grande orologio e che vede muoversi sul tavolo conviviale un treno da collezione, la presenza di Whirlpool al Fuori Salone si caratterizza per i corsi di cucina tenuti dagli chef del marchio: ogni giorno dalle 11.00 alle 13.00 e nei giorni di martedì 9, giovedì 11 e venerdì 12, dalle 16.00 alle 18.00 dimostrazioni di cucina al microonde e con il nuovo forno ad induzione; mercoledì 10 dalle 15.00 alle 18.00 la cake designer Letizia Grella insegnerà a realizzare decorazioni per le torte; sabato 13 e domenica 14, dalle 16.00 alle 18.00 i corsi di cucina per bambini “Mani in pasta – junior chef”. Appuntamenti che, nella diversità del target, dimostrano il carattere inclusivo del cucinare oggi.

Whirlpool EMEA e Whirlpool Corporation Con circa 10.400 dipendenti, una presenza sui mercati di oltre 30 paesi europei e siti produttivi in sette paesi, Whirlpool Europe, Middle East & Africa (EMEA), n. 1 al mondo nella vendita di grandi elettrodomestici*, è una società interamente controllata da Whirlpool Corporation. L’azienda leader a livello mondiale nella produzione e commercializzazione di grandi elettrodomestici ha avuto nel 2012 un fatturato annuale di 18,1 miliardi di dollari, 68.000 dipendenti e 65 centri di produzione e di ricerca tecnologica in tutto il mondo. L’azienda commercializza i marchi Whirlpool, Maytag, KitchenAid, Jenn-Air, Amana, Brastemp, Bauknecht e altri importanti brand quasi in ogni paese del mondo. Il Centro Operativo Europeo di Whirlpool si trova in Italia, a Comerio (VA). Per ulteriori informazioni sull’azienda, www.whirlpoolcorp.com o www.whirlpool.it ;

pagina Facebook: www.facebook.com/WhirlpoolEMEA


Pierre Yves Ley // Media Relations Manager, Whirlpool Europe

pierre_ley@whirlpool.com // Whirlpool Corporation // www.WhirlpoolCorp.com

Ufficio stampa Whirlpool Emea: Eo Ipso srl

Info: Marco Calini –  Mail: mcalini@eoipso.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *