Riqualificazione edilizia e sicurezza in cantiere aprono la sesta edizione di Expoedilizia

Roma, 20 marzo 2013 – Riqualificazione e recupero edilizio,  sostenibilità degli edifici in chiave mediterranea e costruire sostenibile saranno tra i temi che caratterizzeranno Expoedilizia – la fiera internazionale per l’edilizia e l’architettura, che torna da domani giovedì 21 marzo  fino a domenica 24 marzo a Fiera di Roma – grazie alla partenship scientifica con Green Building Council Italia, l’associazione che promuove la cultura dell’edilizia sostenibile attraverso il sistema di certificazione indipendente LEED, uniti alla tematica molto importante per il comparto, ovvero la sicurezza in cantiere e quella legata alla costruzione di edifici.

 

A GBC Italia verrà affidato, in particolare, il convegno d’apertura della manifestazione: domani giovedì 21 marzo, alle ore 14, esponenti del mondo istituzionale ed importanti enti come Nomisma e ANCI, interverranno sul tema “Italia, Europa: la riqualificazione edilizia e urbana per il rilancio della filiera”, per discutere di come il rilancio della competitività del comparto possa arrivare proprio dalle direttive europee che impongono il raggiungimento degli obiettivi del 20-20-20.

 

Le Direttive Europee in materia di efficienza energetica e sostenibilità delineano da anni le direttrici strategiche di sviluppo dell’edilizia in Europa – spiega Mario Zoccatelli, presidente di GBC Italia In altri paesi europei, come la Germania, la Francia o l’Inghilterra, tutto questo si è tradotto in provvedimenti che hanno attivato ormai centinaia di migliaia di interventi ogni anno, e hanno rappresentato un potente fattore di crescita, un volano anticiclico che ha consentito di contenere gli effetti della crisi generale

 

All’interno della manifestazione, GBC curerà la Piazza della Sostenibilità, un focus sull’architettura sostenibile, dove gli esponenti del network internazionale di GBC racconteranno quanto accade in altri Paesi del mondo. Tra le altre iniziative legate all’architettura e al costruire sostenibile presenti ad Expoedilizia, l’Istituto Casacerta, la Consulta Regionale Geometri e Geometri Laureati del Lazio organizzeranno giovedì 21 marzo il convegnoNuove linee guida nazionali e norma regionale per la certificazione energetica ed ambientale: certificatori certificati?” (ore 10) in cui si parlerà delle opportunità ed obblighi dalle nuove norme della Regione Lazio e nazionali, del nuovo Conto energia termico, di certificati bianchi e detrazioni fiscali. Green City Italia, svilupperà il “Distretto della Green Landscape Economy”, per promuovere soluzioni innovative volte alla ripresa economica delle aree urbane e fondate sull’interazione tra cultura ambientale e tecnologia: all’interno AIAPP – Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio – allestirà 5 micro paesaggi urbani, rappresentativi di spazi pubblici di interesse architettonico-paesaggistico, degli esempi concreti di ambienti urbani proposti in maniera funzionale, fruibile e innovativa. Per dare un’esemplificazione pratica, Expoedilizia ospiterà Biosphera, il prototipo itinerante di casa passiva progettato e realizzato da ZEPHIR, Zero Energy and Passivhaus Institute for Research e ‘Abitare Mediterraneo’ il prototipo di edificio sostenibile, ideato e testato con metodologie costruttive innovative, ecocompatibili e a basso consumo energetico, curato dal Dipartimento di Tecnologie dell’Architettura e Design della Facoltà di Architettura di Firenze e dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in collaborazione con un pool di aziende ed enti di ricerca nazionali.


Altro tema la sicurezza in cantiere, per questo all’interno di Expoedilizia si rinnova, dopo l’ampia adesione dello scorso anno, l’appuntamento con la sicurezza in cantiere, un aspetto fondamentale per il comparto: nell’area espositiva verranno proposti numerosi momenti teorico-formativi e pratici, a cura di Sicurpal, C.S.C – Attrezzature per la Sicurezza e IPAF – Italia, che forniranno ad ingegneri, architetti e geometri, le conoscenze necessarie per valutare in modo competente il migliore sistema adottabile per la prevenzione dalle cadute dall’alto. Tra i convegni in programma nella giornata di domani giovedì 21 quello dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli “Gli ingegneri per le emergenze” (ore 14) durante il quale si premieranno gli ingegneri napoletani che sono intervenuti con la Protezione civile dopo i terremoti in Abruzzo ed Emilia Romagna. Tra gli intervenuti interverranno, tra gli altri il Capo della Protezione civile Franco Gabrielli e l’assessore regionale alla Protezione civile Edoardo Cosenza, insieme al presidente del Consiglio nazionale degli Ingegneri Armando Zambrano.

 

Calamità naturali o eventi eccezionali che vedono gli iscritti al nostro Ordine sempre in prima fila. E così, a maggior ragione, avviene da sempre anche a Napoli e in Campania dove purtroppo non poche sono le emergenze – dice Luigi Vinci presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli – Il rogo di Città della scienza è tra questi e anche per testimoniare la nostra vicinanza saremo presenti con un convegno insieme al Consiglio nazionale nelle sale che si sono salvate per testimoniare la nostra volontà concreta di contribuire immediatamente alla rinascita di questa eccellenza della cultura”.

Con queste premesse, le 283 aziende espositrici che danno vita a 9 aree espositive, i 5 focus tematici, un’area esterna di 30mila mq per il test della macchine da cantiere, le oltre 100 occasioni di formazione, le 13 iniziative speciali e la collaborazione di 42 associazioni di categoria, Expoedilizia si presenta come un importante momento di aggiornamento professionale, e soprattutto, come un’occasione di scambio commerciale, dove trovare nuove occasioni di business, a livello nazionale ed internazionale. La manifestazione rinnova, infatti, il proprio impegno ad offrire occasioni di scambio commerciale, con particolare attenzione per gli stati del bacino del Mediterraneo, come la Turchia, il Marocco e la Libia, che rappresentano mercati ricchi di opportunità.

 

Tutte le informazioni sulla manifestazione su www.expo-edilizia.it – tel. 051-325511

 

Chi siamo

Expoedilizia, fiera professionale per l’edilizia e l’architettura, giunta alla 6a edizione – Fiera di Roma, 21 – 24 marzo 2013 – è l’evento di riferimento per il comparto delle costruzioni del Centro e Sud Italia. La manifestazione è una vetrina completa sul mondo dell’edilizia rappresentata da 9 aree tematiche (Serramenti Chiusure, Elementi Strutturali, Macchine Attrezzature, Pavimenti Rivestimenti, Decori Colori, Informatica Servizi, Arredo Urbano, Sicurezza, Impianti ed Energie Rinnovabili), ognuna con un focus su un aspetto della filiera e teatro di interazione tra gli operatori professionali e le aziende.

 

Dati edizione 2013

Con 9 aree tematiche, 283 aziende espositrici, 13 iniziative speciali e 5 focus tematici, 122 momenti di formazione e aggiornamento professionale e 42 associazioni di categoria coinvolte, Expoedilizia si presenta come manifestazione di riferimento per il Centro-Sud Italia.

 

Per ulteriori informazioni

MY PR

Roberto Grattagliano – Federica Scalvini

e-mail_ roberto.grattagliano@mypr.it – federica.scalvini@mypr.it

www_ www.mypr.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *