Nanotecnologie: creato un fiore capace di produrre energia

Fonte: www.architetturaecosostenibile.it Da tempo le nanotecnologie ci stupiscono con le loro straordinarie qualità, ma l’ultimo ritrovato, frutto dei ricercatori della North Carolina State University, ci incanta! Si tratta di una creazione che somiglia ad un fiore rosa intenso grande 100 micrometri ottenuto dal solfuro di Germanio, che si pensa possa risolvere l’annoso problema dell’immagazzinamento dell’energia. Composti da strati di petali estremamente sottili, questi fiori hanno il vantaggio di presentare una superficie molto ampia in proporzione alle sue minuscole dimensioni.

 

Il Germanio è un materiale semiconduttore la cui struttura atomica ha la straordinaria capacità di assorbire energia solare e convertirla in energia utilizzabile, rendendolo perfetto per l’uso nelle tecnologie fotovoltaiche.

Dopo vari tentativi, il team di ricerca ha trovato il metodo perfetto per far sbocciare i loro fiori di Ges. Hanno vaporizzato il Solfuro di Germanio riscaldandolo ad altissime temperature, fatto raffreddare su uno speciale substrato. Nel precipitare sulla superficie, il vapore si deposita in lamelle sottili che formano i nano-petali. Il passo successivo sarà quello di integrare il fiore ad una batteria al litio per creare un prodotto funzionante entro il prossimo anno.

Leggi l’articolo completo alla pagina: http://www.architetturaecosostenibile.it/materiali/innovativi/nanotecnologie-fiore-produce-energia-055.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *