NASA: Scoperta sconvolgente in arrivo. Cambierà i nostri libri di storia

Secondo alcune indiscrezioni trapelate dalla NASA, il Mars Science Laboratory (comunemente conosciuto come rover Curiosity), ormai a spasso su Marte dallo scorso 6 Agosto 2012, avrebbe fatto una scoperta “sconvolgente”, che permetterà di aggiornare i nostri libri di storia.

E’ quanto sostiene John Grotzinger, scienziato capo della missione NASA/JPL al Caltech di Pasadena, in relazione all’analisi di un campione di terreno prelevato giorni fa dal braccio robotico di Curiosity e sottoposto come sempre a SAM (Sample analysis at Mars), uno degli strumenti a bordo del rover in grado di analizzare campioni di terreno e di identificarne eventuali composti organici. Prima di fornire l’annuncio ufficiale, tuttavia, il team vuole essere certo dei suoi risultati, com’è giusto che sia.

Già in passato infatti, Grotzinger e il suo team furono quasi multati per aver annunciato una probabile scoperta poi rivelatasi un flop alle analisi successive, scatenando anche delle polemiche. Molte riviste scientifiche inoltre, non autorizzano gli scienziati a parlare della scoperta effettuata prima della pubblicazione ufficiale. I controlli permetteranno di capire eventuali errori in fase di analisi, che delineerebbero uno scenario completamente differente. Nonostante l’euforia evidenziata per questa nuova scoperta, si dovrà attendere ancora qualche giorno per poterla divulgare; se la scoperta dovesse essere confermata, essa sarà divulgata durante l’American Geophysical Union, che si svolgerà dal 3 al 7 Dicembre 2012 a San Francisco. SAM è una sorta di laboratorio di chimica in miniatura, capace di analizzare nei dettagli qualsiasi campione sottoposto ad analisi.

E’ costituito da un Gascromatografo-spettrometro di massa e uno spettrometro laser, e ha il compito di analizzare i gas e i composti organici eventualmente presenti nei campioni atmosferici e del suolo. È stato sviluppato dal Goddard Space Flight Center della NASA e dal Laboratoire Inter-Universitaire des Systèmes Atmosphériques (LISA). Si compone di 10 diversi strumenti, occupando più della metà del suo peso in strumenti scientifici. Di cosa potrebbe mai trattarsi? Non ci resta che attendere ancora qualche giorno.

Fonte: http://www.meteoweb.eu/2012/11/marte-nasa-in-arrivo-una-scoperta-sconvolgente-che-aggiornera-i-nostri-libri-di-storia/165403/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *