Siemens fornirà due isole di potenza per il progetto Juan Manuel Valdez Güiria

Siemens Italia
Settore Energy
Divisione Fossil Power Generation
Milano, 15 novembre 2012

Siemens fornirà due isole di potenza per il progetto Juan Manuel Valdez Güiria

Siemens ha ricevuto un ordine per la fornitura di due isole di potenza per gli impianti a ciclo combinato Juan Manuel Valdez Güiria in Venezuela. Le centrali saranno costruite in due fasi distinte. Nella prima, le centrali entreranno in funzione a ciclo semplice mentre, nelle seconda fase, avverrà la conversione a ciclo combinato. Siemens si occuperà, nella prima fase, dell’ingegnerizzazione e
della fornitura dell’equipaggiamento principale che include: quattro turbine a gas, quattro generatori, quattro camini di bypass, sistema di strumentazione e controllo. Nella fase uno la centrale avrà una capacità complessiva di circa 700 megawatts. La fase due comprenderà invece l’ingegnerizzazione e fornitura di quattro generatori di vapore a recupero (HRSG), due turbine a vapore provviste di generatori, il sistema di strumentazione e controllo. Siemens fornirà inoltre assistenza tecnica sul campo (TFA) durante la costruzione e messa in servizio per entrambe le fasi del progetto. Il cliente è Elecnor, una delle imprese di ingegneria e costruzione leader in Spagna. L’impianto chiavi in mano viene realizzato per Petróleos de Venezuela S. A. (PDVSA), la più grande compagnia
petrolifera dell’America Latina. La centrale elettrica entrerà in servizio nel 2015.
Gli impianti Juan Manuel Valdez Güiria saranno costruiti nella città portuale Güiria di Sucre, provincia orientale del Venezuela. Lo scopo di fornitura di Siemens, per quanto riguarda la fase uno, include quattro turbine a gas SGT6-5000F, quattro generator SGen6-1000A, quattro camini di bypass e il sistema di controllo SPPA-T3000. La fase due includerà invece quattro GVR (Generatori di Vapore a recupero), due turbine a vapore SST6-5000 con generatori SGen6-1000A e un sistema di controllo aggiuntivo SPPA-T3000. “Questo progetto, importante per soddisfare la domanda di energia del Venezuela, segna un altro passo fondamentale nella nostra lunga storia di fornitori di soluzioni affidabili per centrali di produzione di energia in Venezuela,” ha dichiarato Rainer Hauenschild, CEO di Energy Solutions del Settore Energy di Siemens.
“Siemens è attiva in Venezuela da quasi 60 anni e attualmente siamo impegnati nella costruzione delle centrali elettriche  Termocentro, nei pressi di Caracas e Termozulia III a Maracaibo,” ha aggiunto Hauenschild.
I componenti per le centrali elettriche ad alta efficienza fanno parte del Portfolio Ambientale di Siemens. Nell’anno fiscale 2011, il fatturato derivante da tale Portfolio ha registrato un totale di circa 30 miliardi di Euro, attestando Siemens quale primo
fornitore al mondo di tecnologie ecofriendly. Nello stesso periodo, i prodotti e le soluzioni hanno permesso ai clienti di ridurre le proprie emissioni di gas serra di quasi 320 milioni di tonnellate, una cifra pari al totale delle emissioni di CO2 prodotte ogni anno da Berlino, Delhi, Hong Kong, Istanbul, Londra, New York, Singapore e Tokyo.
Per accedere alla Press Room di Siemens Italia: www.siemens.it/press

***

Siemens è una multinazionale che opera nei settori dell’industria, dell’energia e della sanità, fornendo, inoltre, soluzioni all’avanguardia per le infrastrutture delle città e delle aree metropolitane. Distinguendosi da oltre 165 anni per innovazione, qualità, affidabilità, eccellenza tecnologica, Siemens è il più importante fornitore a livello globale di tecnologie ecosostenibili, grazie alle quali ha generato il 40% del proprio fatturato totale. Con circa 370.000 collaboratori, l’azienda ha chiuso il 30 settembre l’esercizio fiscale 2011/2012 con un fatturato di 78,3 miliardi di Euro e un utile netto di 5,2 miliardi di Euro.
Il Settore Energy di Siemens è il principale fornitore al mondo di una gamma completa di prodotti, servizi e soluzioni per la produzione di energia sia nelle centrali termoelettriche che da fonti rinnovabili, per la trasmissione di energia e per l’estrazione, trasformazione e trasporto di petrolio e gas. Nell’esercizio fiscale 2011, il Settore Energy di Siemens ha chiuso, il 30 settembre, l’anno fiscale con un fatturato di circa 24,9 miliardi di euro e ha ricevuto nuovi ordini per un totale di oltre 31,8 miliardi di euro registrando un utile di più di 3,9 miliardi di euro. Dal 1 ottobre 2011, il Settore Energy conta più di 82.000 collaboratori nel mondo.
www.siemens.it/energy

Per ulteriori informazioni:
Business Press
Silvia Sala, Cristiana Rovelli
siemens@bpress.it
tel + 39.02.72585.1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *