Il marchio Hörmann ha conquistato la cima del Monte Everest

Arvid Lahti vende porte e portoni ed è l’amministratore di uno dei più importanti partner commerciali Hörmann (leader europeo nelle chiusure civili e industriali) in Norvegia. Di recente, si è preso un periodo sabbatico di due mesi per realizzare uno dei suoi sogni più grandi: la scalata del Monte Everest. E, nello zaino..  la bandiera Hörmann!

A fine marzo, il 54enne Arvid Lahti ha raggiunto il campo base ai piedi del Monte Everest. Dopo una breve fase di acclimatizzazione, l’amministratore di Brødr. Lahti Trevarefabrikk AS ha intrapreso il difficile viaggio verso la vetta, attraverso i quattro campi. Qualche giorno addietro l’appassionato alpinista, che ha già scalato con successo molte vette tra i cinquemila e i seimila metri di altezza – e addirittura il Cho Oyu con i suoi 8.188! –  ha raggiunto il “tetto del mondo”, il punto più alto della terra. Fortunatamente, anche la pericolosa discesa è andata a buon fine e, al colmo della felicità, l’alpinista è rientrato a Masfjorden in Norvegia, nella sua città d’origine.

 

“È stato un lungo viaggio che si è rivelato più difficile di quanto potessi immaginare” commenta Lahti. “Avevo letto alcuni racconti delle esperienze di altri scalatori che avevano raggiunto la vetta ma devo ammettere che l’impresa è stata più ostica di quanto ogni lettura avesse potuto rivelare.”

“È un sogno che si è realizzato, un momento che ricorderò per tutta la vita. Scalare il Monte Everest è il top per la maggior parte degli scalatori e raggiungere la vetta godendosi il panorama su tutto il mondo è una sensazione impareggiabile” racconta.

Lahti ringrazia Hörmann per il contributo fornitogli. “Senza un tale sponsor alle spalle mi sarebbe stato impossibile finanziare questa spedizione; è solo grazie a Hörmann che ho raggiunto la vetta. La bandiera Hörmann piantata sull’Everest rappresenta la mia più grande riconoscenza verso l’azienda.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *