L’acqua sulla luna sarebbe legata al vento solare

L’acqua intrappolata nel suolo lunare ha probabilmente la sua origine nel vento solare. La ricerca della University of Michigan e’ stata pubblicata sulla rivista ‘Nature Geosciece’. Nel 2009, il Lunar Crater Observation and Sensing satellite (Lcross) della Nasa e’ atterrato in un cratere lunare trovando acqua e ghiaccio. In seguito, acqua e composti correlati sono stati trovati anche nella regolite, lo strato di polvere fine e frammenti di roccia che ricoprono la superficie lunare.

L’origine dell’acqua e’ stata pero’ finora un mistero. Secondo il nuovo studio, le analisi spettroscopiche all’infrarosso e la spettrometria di massa dei campioni delle missioni Apollo 11, 16 e 17, hanno rivelato significative quantita’ di idrossile all’interno di piccoli frammenti di vetro che si sono formati nella regolite dopo impatti di micometeoriti.

“L’idrossile nella regolite, componente dell’acqua, e’ stato in maggior parte formato dal vento solare che ha ‘piantato’ protoni, che si sono combinati con l’ossigeno e hanno formato, appunto, l’idrossile che poi e’ stato inglobato nel vetro che si e’ formato dopo la fusione degli impatti”, ha spiegato Youxue Zhang, fra gli autori dello studio, “idrossile che potrebbe essere anche usato per futuri insediamenti lunari umani”. Inoltre, la scoperta implica che il ghiaccio che si trova nei crateri polari perennemente in ombra potrebbe contenere atomi di idrogeno derivati dal vento solare.

Fonte: http://www.meteoweb.eu/2012/10/astronomia-lacqua-presente-sulla-luna-probabilmente-ha-origine-nel-vento-solare/156982/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *