Promuovere l’integrazione tra impianti di climatizzazione, rinnovabili e involucro edilizio: questo l’obiettivo del Comitato Tecnico di Proenergy+

Dall’11 al 13 aprile 2013 a PadovaFiere l’appuntamento per la filiera dell’efficienza energetica

 

Milano Ottobre 2012Sviluppare e approfondire focus tecnici attraverso convegni, incontri, corsi, dimostrazioni e prove pratiche.

Questa la sfida lanciata al Comitato Tecnico nominato da Senaf la società che organizza la  prima edizione di  Proenergy+. La manifestazione, che si terrà a Padova dall’11 al 13 aprile 2013, nasce con l’obiettivo di promuovere l’efficienza energetica negli edifici e per questo integra impianti, energie rinnovabili, involucro edilizio, sviluppando ciascun aspetto attraverso tre fiere: TC+ termoidraulica clima, ER+ energie rinnovabili, RE+ rendimento energetico.

 

Durante le prime riunioni del Comitato Tecnico sono state definite le tematiche e le modalità con cui realizzare l’appuntamento: Proenergy+ sarà l’evento che pone l’informazione e l’aggiornamento tecnologico al centro delle sue aree espositive.

 

Due le linee guida a cui si sono attenuti gli organizzatori: i risultati di una recente indagine sul comparto da cui emerge come ci sia ancora una bassa cultura dell’integrazione nell’efficienza energetica (tra i professionisti come tra gli utenti finali), e la professionalità dei quattro tecnici che coordinano i lavori del Comitato: Massimo Gozzi, project manager di impianti di produzione energia; Massimiliano Nastri, progettista di sistemi di involucro;  Laurent Socal, presidente di ANTA, Associazione Nazionale Termotecnici e Aerotecnici; e Luca Stefanutti, progettista di impianti tecnologici.

 

Parlare di sostenibilità è sempre più complesso. La rapida evoluzione che caratterizza i prodotti e le soluzioni per l’ efficienza energetica infatti, se da un lato conferma la salute e le potenzialità del comparto, dall’altra rende indispensabile un aggiornamento costante per gli addetti ai lavori. – Dichiara Emilio Bianchi, Direttore di Senaf Dalla nostra indagine emerge, infatti, che circa il 70% dei professionisti del settore sentono il bisogno di eventi che, oltre a dare un quadro completo delle soluzioni esistenti, forniscano il necessario aggiornamento tecnologico e normativo attraverso casi pratici e dimostrazioni concrete. Per questa ragione abbiamo pensato di organizzare al centro della manifestazione una serie di iniziative quali le Piazze dell’Eccellenza, dedicate a convegni in pillole, e le Unità Dimostrative dove realizzare impianti e sistemi ad alta efficienza energetica. Il nostro obiettivo è che ciascun visitatore esca da Proenergy+ con un’idea, una soluzione in più per il proprio lavoro quotidiano, idee e soluzioni che si possono realizzare grazie ai prodotti delle aziende espositrici”.

 

La manifestazione si rivolge dunque a tutta la filiera della sostenibilità energetica -dalla progettazione all’installazione e realizzazione, dalla grande committenza pubblica e privata alla gestione e certificazione energetica-  e svilupperà i  focus identificati dal Comitato,  attraverso  Iniziative Speciali, una particolare formula che vede la stretta collaborazione di Senaf, delle aziende espositrici e delle tante associazioni del settore presenti alla manifestazione. Organizzate con l’obiettivo di aggiornare i  professionisti, le Iniziative Speciali offriranno ulteriori spunti di approfondimento sia sugli ambiti applicativi delle tecnologie, sia sugli aspetti normativi di interesse.

PROENERGY+: I focus delle iniziative speciali
  • Aspetti normativi a cura di CTI
  • Automazione e controllo dell’impianto e dell’involucro
  • Regolazione e controllo dei diversi componenti di un impianto termico integrato e dell’impianto stesso con l’involucro edilizio
    • Software e attività di analisi del rientro economico e di forecast climatico
    • Ho un edificio esistente: cosa posso fare per aumentare l’efficienza energetica
    • Forecast e previsioni climatiche per la stima della produzione e consumo energetico
    • Protocolli sull’efficienza energetica
    • Come proporre il rientro economico di un intervento di efficienza energetica
  • Termoregolazione e contabilizzazione
  • Pompe di calore
  • Impianti termici integrati
  • Gas refrigeranti e grandi impianti di climatizzazione
  • VMC – Ventilazione Meccanica Controllata, per il risparmio energetico
  • Sistemi di filtrazione dell’aria per il controllo degli inquinanti
  • Risparmio idrico negli impianti idrosanitari
  • Pompe di circolazione per il risparmio energetico
  • Corretta progettazione e realizzazione dei circuiti idraulici per il massimo risparmio energetico
  • Corretta progettazione e realizzazione dei  circuiti aeraulici per il massimo risparmio energetico
  • Cos’è l’involucro e perché è importante per ottenere l’efficienza energetica degli edifici
  • Impianti solari termici e corretto dimensionamento
  • Impianti geotermici, tipologie e applicazioni nel terziario e nel residenziale
  • Fotovoltaico a isola e sistemi storage
  • Impianti di microcogenerazione per il residenziale
  • Impianti a biomasse
  • Sistemi di recupero e riuso dell’acqua piovana
  • Componenti di involucro evoluti e interazione con impianti tecnici
  • Fotovoltaico integrato in facciata
  • Involucro – impianto: componenti di facciata integrati
  • Elementi opachi e trasparenti interattivi: progettazione, applicazione, calcolo
  • Ombreggiamento e controllo dell’irraggiamento
  • Isolamento e gestione della temperatura
  • Domotica e involucro
  • Cos’è l’impianto e perché è importante per ottenere l’efficienza energetica degli edifici

 

Tutte le informazioni sulla fiera su:

www.proenergyexpo.it – www.senaf.it – tel. 02 332039450

 

Informazioni per la stampa:

Ufficio Stampa MY PR

Roberto Grattagliano – Francesca Magnanini

tel_ 02-54123452 – fax_ 02-54090230

e-mail_ roberto.grattagliano@mypr.it – francesca.magnanini@mypr.it

www_ www.mypr.it

1 comment for “Promuovere l’integrazione tra impianti di climatizzazione, rinnovabili e involucro edilizio: questo l’obiettivo del Comitato Tecnico di Proenergy+

  1. 2012-12-18 at 11:30

    bisogna cercare di fare impianti ecosostenibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *