Sostenibilità: quanta energia producete ballando in discoteca?

Fonte: http://www.architetturaecosostenibile.it

“We want your Energy”: con questo motto si propone la discoteca Watt, Rotterdam, un progetto pilota nel quale oltre il 30% dell’energia necessaria per il funzionamento viene risparmiata. Quanta energia “scaricate” mentre ballate? Immaginate di essere in discoteca e dunque di moltiplicare questo valore per 1.000, 2.000 o 5.000 persone che si muovono intorno a voi: è questa l’energia che i progettisti hanno deciso di “incanalare” per il funzionamento degli apparecchi elettrici della discoteca, grazie alla trasformazione di energia in altre forme che consentono che essa possa essere utilizzata.

Il progetto è il Sustainable Dance Club, proponendosi di migliorare le condizioni di vita umane grazie a miglioramenti anche in campo ambientale; questa organizzazione collabora con il team dell’architetto Henk Döll-Atelier voor Bouwkunst e Kossmann.dejong per sviluppare l’idea, oltre alle Università di Delft e Eindhoven.

Alcuni meccanismi installati in questa discoteca e combinati con dispositivi che con alcuni piccoli accorgimenti consentono di risparmiare energia, mostrano come in questo locale si possa arrivare anche a risparmiare il 50% dell’energia.

Il pavimento è composto da una serie di moduli che, quando su di essi viene applicato un carico, si abbassano di circa 1 cm ed attivano il sistema sottostante, mentre grazie al sistema interattivo un gioco di luci comunica in tempo reale quali moduli producono energia e quanta. Ciò permette dunque al locale di “autoricaricarsi” grazie al dimenarsi delle persone in pista.

Per trasformare l’energia cinetica in energia elettrica viene utilizzata l’elettromeccanica: i movimenti degli umani generano pressione sul pavimento sospeso, che grazie al generatore celato al di sotto della pista permette l’accumulo di energia, utilizzata per illuminare la pista e l’intero locale.

Fonte:  http://www.architetturaecosostenibile.it/curiosita/varie/sustainable-dance-club-energia-discoteca-938.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *