Niente vita su Marte all’origine, lo conferma uno studio

Da uno studio sulla composizione chimica delle argille presenti su Marte risulterebbe che, mentre sulla Terra comparivano i primi esseri viventi, sulla superficie marziana non ci fossero le condizioni per ospitare la vita. Lo studio, effettuato da ricercatori francesi dell’università di Poitiers con l’ausilio della sonda Nasa Mro è stato pubblicato su Nature Geoscience.

Confrontando infatti i minerali contenuti nelle argille di Marte con quelli presenti nelle argille dell’atollo di Mururoa si è notata una eccezionale somiglianza, prova del fatto che tali minerali si siano formati a partire da colate di lava e non da erosiore di rocce superficiali come si pensava finora.

Per questo motivo B. Hynek, dell’università del Colorado, analizzando questi risultati ha ipotizzato che, al tempo in cui sulla terra comparivano i primi esseri viventi lì su Marte non ci fossero le condizioni minime di abitabilità e ospitalità per la vita umana.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *