L’eolico potrebbe produrre energia per tutto il pianeta Terra

La fame di energia che attanaglia il nostro pianeta, potrebbe avere fine grazie all’utilizzo dell’energia eolica. Questo emergerebbe da uno studio condotto da Kate Marvel dallo statunitense Lawrence Livermore National Laboratory in California e pubblicato sulla rivista scientifica Nature Climate Change. Lo sfruttamento dell’energia prodotta dal vento, potrebbe diventare una fonte primaria di elettricità, grazie al suo essere una forza pulita e con emissioni zero.

 

Inoltre con lo studio, viene spiegato che l’efficienza delle turbine sarebbe legato all’altezza delle pale, ossia sarebbe stato calcolato il grado di efficienza delle turbine eoliche in base all’altitudine in cui sono posizionate. Le pale eoliche più alte mostrano una resa energetica maggiore, perché i venti d’alta quota sono in generale più veloci e costanti. Per giungere a questa conclusione i ricercatori avrebbero utilizzato un modello climatico caratterizzato sia da venti di superficie che da venti d’alta quota, considerando soltanto i limiti geofisici.

Se le turbine eoliche posizionate sulla superficie terrestre potrebbero riuscire a ricavare una energia cinetica pari a 400 terawatt (TW), quelle poste ad alta quota ne otterrebbero ben 1.800 terawatt (TW). Un risultato straordinari, basti pensare che l’attuale fabbisogno energetico della Terra si attesta attorno ai 18 TW.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *