Energie Rinnovabili: Sviluppato nuovo sistema che raddoppia l’energia delle onde marine

Sulla rivista Renewable Energy, sarebbero stati pubblicati i risultati di uno studio condotto dall’università inglese di Exeter e da quella israeliana di Tel Aviv sul possibile aumento della produzione di energia dal mare.

Lo studio, finanziato in parte dal progetto Waveport “Demonstration and deployment of a commercial scale wave energy converter with an innovative real time wave by wave tuning system”, puntava al raddoppiamento dell’energia prodotta dagli oceani usando nuovi metodi per prevedere la forza delle onde e ci sarebbero riusciti, estraendo oltre il doppio dell’energia generata oggi, grazie allo sviluppo di dispositivi innovativi, in grado di prevedere con precisione la forza dell’onda successiva e di sfruttarla al meglio.

Si tratta di dispositivi galleggianti, i point absorber (assorbitori a punto), composti da alcune parti mobili che seguono perfettamente il moto ondoso e producono energia che poi, successivamente, viene immessa nella rete elettrica. Ciò permetterebbe di rispondere al meglio all’onda successiva, riducendo al minimo la possibilità di danneggiamento dello strumento stesso, rendendoli adatti anche in condizioni meteorologiche particolarmente instabili.

Questi nuovi strumenti potrebbero dare nuova forza all’energia marina, attualmente non commercialmente competitiva rispetto al solare o all’eolico, aprendo nuove porte alla produzione di energia rinnovabile da questa fonte.

1 comment for “Energie Rinnovabili: Sviluppato nuovo sistema che raddoppia l’energia delle onde marine

  1. 2012-09-18 at 10:41

    La forza della ricerca per un futuro sempre più eco-sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *