Un sasso ci aiuterà a risparmiare l’acqua

Fonte: http://www.architetturaecosostenibile.it
Il designer industriale Paul Priestman ha ideato un oggetto molto interessante, Waterpebbleciottolo d’acqua che aiuta a monitorare la quantità di acqua utilizzata per la doccia.

Sappiamo come il periodo estivo porti ondate di caldo intenso, e come, durante queste fasi, il consumo di una risorsa fondamentale e preziosa, l’acqua, aumenti considerevolmente, soprattutto sotto forma di docce per rinfrescare i nostri corpi accaldati.

 

Quanta acqua ci serve realmente per lavarci? E quanta invece ne sprechiamo inutilmente?

Waterpebble è realizzato in materiale totalmente riciclabile e si basa sul semplice calcolo della quantità di acqua utilizzata che, tramite led luminosi, avvisano l’utente se si sta comportando in maniera virtuosa o no. Una luce verde segnala un consumo economico, gialla indica un livello vicino allo spreco, rossa un consumo eccessivo.

Il dispositivo inoltre memorizza l’acqua usata durante la prima doccia avvalendosi di questo dato come riferimento per le successive, permettendo di ridurre la durata del flusso d’acqua e l’energia indispensabile a riscaldarla.

Fonte: http://www.architetturaecosostenibile.it/curiosita/varie/sasso-risparmiare-acqua-883.html

3 comments for “Un sasso ci aiuterà a risparmiare l’acqua

  1. 2012-08-28 at 13:52

    Grazie per aver parlato di WaterPebble, il dispositivo per il risparmio idrico famoso nel mondo.
    Oggi la nuova versione è disponibile anche in Italia.
    Ulteriori informazioni sono disponibili su www-waterpebble-it

  2. Stefano De Mitri
    2012-08-28 at 16:00

    Inviateci se lo ritenete opportuno eventuali comunicati stampa o aggiornamenti del prodotto. Le innovazioni tecnologiche e sostenibili per l’ambiente sono la risorsa principale di questo sito, non esiteremo a pubblicarle.
    Saluti
    Stefano

  3. 2012-11-30 at 11:41

    Buongiorno Stefano,
    La ringrazio. Le invio volentieri il materiale di WaterPebble per email.
    Saluti
    Alessandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *