Spazio: Plutone ha una quinta luna: S/2012 (134340) 1 o P5

Lo Hubble Space Telescope ha individuato un altro satellite in orbita intorno al pianeta nano Plutone, una luna ghiacciata, la quinta.

 

La notizia, molto interessante, pare sia stata fatta da un gruppo di ricerca statunitense del SETI Institute di Mountain View in California, grazie alle osservazioni condotte sullo spazio intorno al pianeta … con il telescopio spaziale Hubble.

 

La luna in questione, chiamata provvisoriamente S/2012 (134340) 1 o P5 è stata rilevata in nove gruppi separati di immagini riprese dalla Wide Field Camera 3 di Hubble, e pare abbia una forma irregolare, con un diametro che va dai 10 ai 25 chilometri, un’orbita circolare di 58.000 miglia attorno a Plutone che, si presume essere complanare con gli altri satelliti del sistema. Sembrerebbe quindi essere un satellite piccolo e poco luminoso.

 

La teoria più accreditata per spiegare la presenza di un così complesso sistema intorno a Plutone, sostiene che tutte le lune siano resti di una collisione fra Plutone e gli altri grandi oggetti della cintura di Kuiper, avvenuta miliardi di anni fa. Fra esse, la più grande luna, Caronte, fu scoperta nel 1978 grazie alle osservazioni effettuate presso la United States Naval Observatory di Washington DC, successivamente, le osservazioni di Hubble nel 2006, scoprirono altre due piccole lune, Notte e Idra e nel 2011, P4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *