Scienza: Batterio GFAJ-1 non vive di arsenico

Nel lontano 2010 venne pubblicata una ricerca della Nasa relativa all’esistenza di un batterio capace di sostituire il fosforo con l’arsenico per vivere, che fece tanto discutere il mondo scientifico, visto il risaputo effetto letale che l’arsenico ha sugli organismi viventi.

 

Oggi sarebbe finalmente giunta la smentita.

 

Il batterio GFAJ-1 venne trovato in fondo al Mono Lake, nel Parco Nazionale di Yosemite (California, Usa), un lago ricco di sedimenti di arsenico e chiamato Gfaj-1, e fu indicato come possibile indizio di vita aliena sulla Terra, risultando “membro di un gruppo di batteri, i Gammaproteobacteria”.

Inoltre venne dimostrato come non contenesse fosforo, come le specie viventi terrestri, la arsenico.

Attualmente, come pubblicato sulla rivista Science, tutto ciò è falso le conferme giungono dagli studi di due gruppi di ricerca indipendenti, uno dell’Eidgenössische Technische Hochschule (Eth) con sede a Zurigo, l’altro composto da ricercatori provenienti dall’University di Princeton (Usa) e dall’University of British Columbia (Vancouver, Canada).

Hanno dimostrato come il batterio necessiti anche di piccole quantità di fosforo per sopravvivere e svilupparsi.

1 comment for “Scienza: Batterio GFAJ-1 non vive di arsenico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *