Energie rinnovabili: L’Agrovoltaico unisce agricoltura e fotovoltaico

Fonte: http://www.architetturaecosostenibile.it/ La convivenza tra fotovoltaico e agricoltura è sempre più difficile: va aumentando la consapevolezza e il conseguente uso di impianti fotovoltaici che occupano vaste aree agricole. Una possibile conciliazione di questo problema è stata individuata nella messa a punto di un progetto pilota, realizzato presso un’azienda agricola a Virgilio nei dintorni di Mantova.

  • CHE COS’E’ L’AGROVOLTAICO: L’agrovoltaico è un sistema di produzione di energia di impianti fotovoltaici orientabili, sospesi a circa 5 metri dal suolo e connessi fra loro attraverso un sistema di controllo e comunicazione wireless. Per garantire illuminazione diretta al terreno sottostante, i pali sono posti ad una distanza di dodici metri l’uno dall’altro e cambiano orientazione nell’arco della giornata in modo da seguire la posizione del sole e massimizzare la propria resa.

  • IL BILANCIO DOPO UN ANNO:

– Impianto: Il successo dell’impianto è triplicato: dopo la concretizzazione di quello di Virgilio nel Maggio 2011, sono stati realizzati altri due impianti, uno a Castelvetro Piacentino e uno a Monticelli d’Ongina. Ciascuno di questi impianti soddisfa in media il 30% del fabbisogno energetico locale.

Colture: Dopo il primo anno di colture è stato possibile verificare i primi risultati di questo progetto, dimostrando che le capacità produttive del terreno agricolo si sono mantenute intatte.

Fonte: http://www.architetturaecosostenibile.it/

1 comment for “Energie rinnovabili: L’Agrovoltaico unisce agricoltura e fotovoltaico

  1. 2012-09-12 at 16:33

    Questo è l’esempio perfetto di come si possa tranquillamente coniugare le esigenze del territorio e dei suoi abitanti con un progetto di eco-sostenibilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *