Scienza: il 1° luglio sarà più lungo

Forse neanche ce ne accorgeremo, la nostra vita non ne risentirà assolutamente, ma il 1° luglio 2012 sarà più lungo di un secondo. A rivelarlo, uno studio dell’International Earth Rotation and Reference Systems Service (Iers) di Parigi, ossia l’ente che studia la rotazione terrestre ed i sistemi internazionali di riferimento.

 

Questo evento però sarà frutto di una manipolazione scientifica. Il 1° luglio infatti, sarà allungato artificialmente in modo da sincronizzare, con la scala temporale basata sulla rotazione terrestre, il cosiddetto Tempo coordinato universale (Utc), gli orologi atomici. Questa non è la prima volta che viene fatta questa sorta di sincronizzazione, ma la venticinquesima, dal 1972, ed è la soluzione al rallentamento della rotazione della Terra attorno al proprio asse.

 

L’Inrim spiega come questa correzione sia volta a compensare lo scarto che si accumula tra la scala di tempo rotazionale di origine astronomica e la scala di tempo universale coordinato, basata sul secondo TAI.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *