Siemens premia i dieci vincitori delle “Olimpiadi dell’Automazione”, il concorso rivolto agli Istituti Tecnici e Professionali d’Italia

I 58 istituti iscritti alla quarta edizione del concorso hanno presentato progetti d’automazione innovativi basati sulla nuova linea di PLC S7-1200 di Siemens.


Si è svolta oggi presso l’headquarter di Siemens Italia la Cerimonia di assegnazione del premio “Olimpiadi dell’Automazione”, il concorso riservato ai docenti e studenti degli Istituti Tecnici e Professionali d’Italia, gestito da Siemens SCE (Siemens Automation Cooperates with Education) con l’obiettivo di attivare sinergie con il sistema scolastico, mettendo a disposizione dell’istruzione tecnico-professionale risorse, esperienze e conoscenze tecnologiche.

 

All’evento di premiazione del concorso, giunto quest’anno alla sua quarta edizione, hanno partecipato i vertici del Gruppo e del Settore Industry, a partire da Federico Golla, Amministratore delegato di Siemens Italia, Giuliano Busetto, Responsabile del Settore Industry di Siemens Italia, e Andrea Maffioli, a capo della Divisione Industry Automation di Siemens Italia. A sottolineare la rilevanza dell’iniziativa, da segnalare le numerose presenze istituzionali, e non solo: Edvige Mastantuono e Alberto Ardizzone del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR); Alfredo Cigada del Politecnico di Milano; Laura Mengoni, Responsabile Area Formazione di Assolombarda; Claudio Zambonin, Presidente della Fondazione OPIFICIUM; Roberto Ponzini, Presidente del Collegio Periti di Milano e Lodi con il segretario Guido Panni; Massimo Vergani e Gabriele Riva di PLC Forum.

 

Esperti di Siemens Italia e rappresentanti del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca hanno anche fatto parte di un’apposita commissione, che ha stilato la graduatoria dei primi 10 classificati, premiati con un riconoscimento tecnologico ed economico per un valore compreso tra i 10.000 Euro del primo e i 1.000 Euro del decimo.

Il primo posto nell’edizione 2012 è stato assegnato a due Istituti: I.S.I.S. “G. Marconi” di Staranzano (GO) e I.S.I.S. “G. Galilei” di Gorizia, che hanno collaborato al progetto “Sistema automatico per il riempimento, lo smistamento, la tappatura e l’inscatolamento di bottiglie”, a dimostrazione di un grande coordinamento e una azione sinergica degli studenti dei due centri.

 

“Anche quest’anno il concorso si è inserito nella logica di promuovere il valore del sapere e della conoscenza dei giovani – ha dichiarato Roberto Guidi, Responsabile delle attività Siemens rivolte al mondo della scuola, tramite l’iniziativa SCE (Siemens Automation Cooperates with Education) – e ha rappresentato un’opportunità d’incontro e di sensibilizzazione, stimolandoli a riflettere sui processi di automazione industriale, e a misurarsi nella creazione di applicazioni originali e innovative in grado di migliorarne, quanto più possibile, la qualità”.

 

Il concorso, gestito da Siemens SCE (Siemens Automation Cooperates with Education) e promosso sul territorio nazionale dal 2008, offre ogni anno agli studenti e ai docenti la possibilità di tradurre il proprio patrimonio di nozioni apprese sui banchi di scuola in esperienza professionale. La nascita di un progetto prevede, infatti, l’applicazione delle singole competenze nella realizzazione di un’idea con caratteristiche innovative volte a soddisfare l’ipotetico cliente. Un elemento fondamentale dell’iter progettuale è rappresentato dal lavoro in team: la realizzazione di un impianto è spesso il risultato di un’attività sinergica tra persone con personalità e modi di operare differenti. Senza considerare anche l’importanza di avvicinare gli studenti alla realtà aziendale di modo che possano percepirne tutte le logiche che la caratterizzano.

 

L’iniziativa, rivolta agli Istituti Tecnici e Professionali di tutta Italia con specializzazione in elettrotecnica e automazione, elettronica e telecomunicazioni, informatica industriale e meccanica, quest’anno ha impegnato gli studenti e i professori nella realizzazione di progetti di automazione basati sulla nuova linea di PLC SIMATIC S7-1200 di Siemens. Questi innovativi PLC, con l’introduzione di Service Pack 2 di Step V11 e della versione Firmware V2, hanno acquisito nuove funzionalità tra le quali il download in run” del programma utente nel PLC e la possibilità di utilizzare SCL (Structured Control Language) come linguaggio di programmazione.

I nuovi SIMATIC S7-1200, inoltre, equipaggiati con le ultime innovative CPU, sono in grado di offrire più memoria a bordo, maggiori prestazioni e uno switch integrato a due porte per una gestione più flessibile delle connessioni dirette.

 

“Non c’è dubbio che i significativi risultati raggiunti, che si rispecchiano nei progetti vincitori, rappresentino il coronamento del grande impegno prodigato dagli studenti nel mettere in evidenza conoscenze e competenze che solo efficaci percorsi di formazione tecnica e professionale e validi docenti hanno saputo loro trasmettere – conclude Guidi – Il concorso è stato quindi un’ottima opportunità per gratificare il lavoro dei ragazzi, e trasmettere loro l’importanza che una forte integrazione tra il sistema di istruzione e il mondo delle imprese rappresenta nel fornire strumenti e soluzioni valide non solo per favorire loro una valida e completa preparazione professionale per una più facile e immediata occupabilità, ma anche di coniugare nuovo interesse e piacevolezza nello studio delle materie tecniche”.

 


OLIMPIADI DELL’AUTOMAZIONE 2012

Classifica finale

 

  1. I.S.I.S. “G. Marconi” Staranzano – GO e I.S.I.S. “G. Galilei” Gorizia – progetto “Sistema automatico per il riempimento, lo smistamento, la tappatura e l’inscatolamento di bottiglie.
  2. I.I.S. “F. Alberghetti” Imola – progetto “Taglio al volo di piastrelle ceramiche”
  3. I.I.S. “Aldini Valeriani” Bologna – progetto “ABV – Auto Balancing Vehicle”
  4. I.T.I.S. “F. Corni” Modena – progetto “Sistema automatico di targeting e timbratura”
  5. I.I.S. “Aldini Valeriani” Bologna – progetto „ Skiaccio: compattatore ecologico “
  6. C.F.P. “Lepido Rocco” Motta di Livenza – TV – progetto “Impianto automatizzato riciclaggio plastica
  7. C.F.P. “Lepido Rocco” Motta di Livenza – TV – progetto “Automazione braccio robotico ad autoapprendimento”
  8. I.I.S. “Aldini Valeriani” Bologna – progetto “Braccio pneumatico”
  9. I.T.I.S. “L. Galvani” Giugliano in Campania – NA – progetto “Automazione di un autolavaggio con PLC SIMATIC S7-1200”

10. I.S.I.S.S. “Betty Ambiveri” Presezzo – BG – progetto “Gestione di una stufa a pellet”

 

***

 

Siemens rappresenta una delle più importanti multinazionali al mondo che opera nei settori dell’industria, dell’energia e della sanità fornendo, inoltre, soluzioni all’avanguardia per le infrastrutture delle città e delle aree metropolitane. Distinguendosi da oltre 160 anni per innovazione, qualità, affidabilità, eccellenza tecnologica e internazionalità, Siemens è il più importante fornitore a livello globale di tecnologie ecosostenibili, grazie alle quali ha generato il 40% del proprio fatturato totale. Con circa 360.000 collaboratori, l’azienda ha chiuso il 30 settembre l’esercizio fiscale 2010/2011 con un fatturato di 73,5 miliardi di Euro e un utile netto di 7 miliardi di Euro. In Italia, Siemens, che conta su oltre 4.800 collaboratori, ha chiuso l’esercizio 2010/2011 con fatturato e ordini a 2,5 miliardi di Euro. Tra le maggiori realtà industriali attive nel nostro Paese, Siemens possiede stabilimenti produttivi e centri di competenza e ricerca & sviluppo di eccellenza mondiale.

www.siemens.it

 

Il Settore Industry di Siemens è il principale fornitore mondiale di prodotti e soluzioni environmentally friendly e all’avanguardia per i clienti industriali. Grazie alle sue tecnologie e servizi end-to-end per l’automazione integrata e per i software industriali e all’esperienza comprovata nei mercati verticali, Siemens aumenta la produttività, l’efficienza e la flessibilità dei propri clienti. Con oltre 100.000 collaboratori, il Settore Industry comprende le Divisioni Industry Automation, Drive Technologies e Customer Services oltre alla Business Unit Metals Technologies.

www.siemens.it/industry

 

Per ulteriori informazioni:

Business Press

Silvia Sala, Cristiana Rovelli

siemens@bpress.it

tel + 39.02.72585.1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *