Fotovoltaico: arriva il CPV. Fotovoltaico a Concentrazione

Fonte: http://www.architetturaecosostenibile.it

Nella corsa alle fonti rinnovabili abbiamo visto affermarsi negli ultimi anni una tecnologia che da molti veniva considerata marginale: il fotovoltaico a concentrazione (CPV). Con l’utilizzo di diverse tecnologie, lenti Fresnel o applicazione di specchi, si è riusciti ad arrivare a risultati notevoli in termini di efficienza, costo di produzione e sfruttamento del suolo, superando i limiti del fotovoltaico “tradizionale” che richiede un elevato utilizzo di silicio e ampie superfici.

Secondo le previsioni raggiungerà, a livello mondiale, i 12.500 MW installati entro il 2013, partendo dagli attuali 23 MW. Questo grazie alla ricerca e allo sviluppo di sistemi interessanti quali la tecnologia dell’inseguimento solare o le celle multi-junction.

Inoltre gli impianti a concentrazione presentano efficienze medie globali del 30-35% e il costo del chilowattora si prevede calerà da 0,22 a 0,06 Euro/kWh, incentivando la bancabilità di queste centrali.

Unico neo la minore resa in zone con valori di insolazione minori di 1800 W per metro quadrato, ma nel “Paese del sole” questo non è un problema.

 

Fonte: http://www.architetturaecosostenibile.it/curiosita/varie/cpv-fotovoltaico-concentrazione-759.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *