Giovane studente risolve problema matematico di Newton

Da oltre tre secoli un enigma matematico, formulato la prima volta da Isaac Newton,  resisteva ai tanti tentativi di studio e di risoluzione. Ora un giovanissimo studente tedesco di origine indiana di soli sedici anni, Shourryya Ray, ci sarebbe riuscito, vincendo un premio di ricerca e la scoperta fatta dal giovane, riguarderebbe la dinamica di una particella soggetta alla gravità e alla resistenza di un mezzo.

 

A tutti sembrava impossibile raggiungere la soluzione delle equazioni, tanto che gli scienziati mondiali, da sempre si accontentavano di un metodo di approssimazione numerica, ottenuta tramite computer con soluzioni parziali.

 

Ora invece sarà possibile calcolare precisamente la traiettoria di un oggetto soggetto alla forza di gravità e alla resistenza dell’aria, ed anche di un corpo che colpisce una barriera e rimbalza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *