Scoperte: Trovati fossili di ominide coevo di Lucy

Sarebbero stati ritrovati in Etiopia, nel sito di Burtele nella località Woranso-Mille, i fossili di un piede di ominide, datati all’incirca intorno a 3.4 milioni di anni fa. Datazione questa coeva a quella attribuita ai fossili della famosissima Lucy.

 

 

Stando alla scoperta effettuata da un team di ricerca internazionale, coordinato dagli Stati Uniti con Yohannes Haile-Selassie, del Museo di Storia naturale di Cleveland, dimostrerebbe che Lucy non era sola. Insieme a lei vivevano anche altre specie. I resti individuati dai ricercatori, apparterrebbero ad un ominide  vissuto nello stesso  periodo in cui visse l’Australopithecus afarensis, una specie in cui si riconduce anche Lucy. Ma se la forma del piede di Lucy  è confrontabile con quella del piede degli uomini moderni, perché già capace di camminare, i resti appena ritrovati non confermano questa caratteristica e mostrano come il contemporaneo di Lucy avesse ancora il pollice opponibile, una caratteristica che lo rende molto più simile all’ominide Ardipithecus ramidus, vissuto un milione di anni prima e capace di arrampicarsi sugli alberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *