MECSPE 2012: appuntamento dal 29 al 31 marzo a Fiere di Parma con l’eccellenza del made in Italy nel settore manifatturiero

COMUNICATO STAMPA – Torna a Fiere di Parma, dal 29 marzo a sabato 31 marzo, MECSPE, la fiera internazionale delle tecnologie per l’innovazione organizzata da Senaf, nata per promuovere ricerca e innovazione, favorendo lo scambio di know how tra gli operatori del settore manifatturiero. Per l’edizione 2012 sono previsti oltre 28.000 visitatori, oltre 1.000 espositori, 18 isole di lavorazione, 13 quartieri tematici, 15 piazze d’eccellenza, 10 convegni e circa cento momenti di miniconferenze organizzati da aziende, università e istituti di ricerca.

 

L’area espositiva conterà otto saloni tematici – per mostrare il meglio delle produzione in termini di meccanica di precisione, automazione, metrologia, logistica, stampi e stampaggio, lavorazione delle materie plastiche e subfornitura – che verranno affiancati per il terzo anno consecutivo da Impianti Solari Expo, l’unico evento dedicato alle energie rinnovabili per l’industria. Per permettere ai visitatori di orientarsi al meglio, il  layout di manifestazione è stato definito con una precisa ripartizione delle zone merceologiche “i quartieri tematici” – la cui segnaletica sarà caratterizzata da una differenziazione cromatica e da strumenti di visual design studiati ad hoc – ai quali si affiancheranno le isole di lavorazione, con macchine funzionanti che sviluppano particolari temi di lavorazione nell’ambito delle materie plastiche e della meccanica e le Unità dimostrative dal Progetto all’Oggetto, che metteranno in scena la creazione di un oggetto originale e realizzato ad hoc, dalla sua progettazione sino alla sua realizzazione.

 

L’eccellenza e l’innovazione saranno protagoniste delle Piazze dell’eccellenza, spazi creati per esaltare l’expertise e la capacità di ‘fare ricerca’ del made in Italy: protagonisti una tematica o un materiale che saranno presentati attraverso prototipi provenienti dal mondo della ricerca e non ancora disponibili sul mercato, e momenti di formazione tenuti da università, associazioni, distretti tecnologici e aziende d’eccellenza.

 

Lo scambio di know how a MECSPE passa non solo attraverso l’area espositiva, ma anche e soprattutto nei momenti di formazione d’alto livello dedicati agli operatori.

 

Nei tre giorni della manifestazione saranno 10 i convegni organizzati dalle associazioni di categoria, con la collaborazione delle riviste del Gruppo editoriale Tecniche Nuove, di centri di ricerca e Università, e che mettono in primo piano i temi centrali di MECSPE. Si parte dalla progettazione con un approfondimento sulla progettazione orizzontale che, grazie all’informatizzazione, permette di minimizzare le modifiche nella fase finale di realizzazione e un momento dedicato all’utilizzo di leghe leggere come l’alluminio. Protagonista anche il mondo degli stampi e dello stampaggio con un approfondimento sull’uso della tempra laser nella creazione di stampi, un focus sul settore farmaceutico e medicale e un altro sulle strategie di produzione e marketing protagoniste del futuro degli stampisti. Spazio anche per la qualità della produzione, l’automazione applicata alla moda con la tecnologia RFID che permette una gestione integrata della produzione, del magazzino e dello store, e l’utilizzo del fotovoltaico in contesti industriali, con una tavola rotonda dedicata a chiarire i vantaggi di avere un impianto sulle proprie coperture.

 

Fiore all’occhiello di MECSPE 2012, il Premio Leonardo da Vinci, il riconoscimento assegnato ogni anno dall’Associazione Italiana Progettisti Industriali e ideato per valorizzare la figura del Progettista Industriale, ovvero di colui che abbia portato un valido contributo all’interesse comune mediante notevoli realizzazioni innovative nel campo tecnico che quest’anno verrà conferito a: Roberto Gorza, James Dyson e Loccioni Spa.

 

Tutte le informazioni sulla fiera su www.mecspe.com; tel. 02 332039470

 

Gli otto saloni di MECSPE:

MECSPE – la città della meccanica specializzata -; Eurostampi e Plastix Expo – il mondo degli stampi e dello stampaggio -; Subfornitura – la più grande fiera italiana per le lavorazioni in conto terzi -; Motek Italy – l’automazione, la robotica e le trasmissioni di potenza -; Control Italy – la metrologia e la qualità -; Automotive – i materiali, le tecnologie e la subfornitura per l’industria dei trasporti -; Logistica – i sistemi per la gestione della logistica , le macchine e le attrezzature.

 

I numeri dell’edizione 2012

Per l’edizione 2012 sono previsti oltre 28.000 visitatori, oltre 1.000 espositori, 18 isole di lavorazione, 13 quartieri tematici, 15 piazze d’eccellenza, 10 convegni e circa cento momenti di miniconferenze organizzati da aziende, università e istituti di ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *