Radar topologico 3D per “Loggia di Amore e Psiche”

Alla mostra di Castel Sant’Angelo “La favola di Amore e  Psiche. Il mito nell’arte dall’antichità a Canova”, verrà presentata la bellissima ricostruzione digitale dell’affresco della Loggia di Amore e Psiche, realizzata da Raffaello a Villa Farnesina a Roma.

 

Dipinta nel 1518 da Raffaello e dalla sua scuola per le nozze di Agostino Chigi, l’affresco rappresenta la storia di Psiche e del trionfo dell’amore e del matrimonio, sfruttando tutta la superficie disponibile della volta, e rivivrà grazie al Radar Topologico a Colori ed ai sistemi 3D evoluti dell’ENEA.

 

Lo strumento, sviluppato nei laboratori di Frascati da Giorgio Fornetti e dal suo gruppo di lavoro, permetterebbe di scansionare grandi superfici di opere d’arte, spesso situate su pareti e soffitti ad altezze elevate ed intrasportabili. Il radar topologico permetterebbe quindi di ricostruire in digitale e riprodurre in 3D le opere, in modo da poterle offrire ai visitatori.

 

La Loggia di Amore e Psiche sarebbe stata scansionata attraverso uno speciale sistema a laser ad una distanza di otto metri. Ottenendo una immagine con una densità di punti pari a circa 300 Megapixel, che corrisponde ad una risoluzione 25 volte maggiore di una fotocamera reflex da 12 Megapixel.

 

La mostra ospiterà tantissimi altri capolavori e se siete interessati, di seguito sono riportate alcune informazioni importanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *